Bearzi

Incontro con i gestori di impianti sportivi

L’assessore Walter De Bortoli e il vicesindaco Eligio Grizzo, ai quali il sindaco Alessandro Ciriani ha assegnato rispettivamente i referati dello sport e delle politiche sociali, mercoledì 5 luglio all’ex convento di San Francesco hanno incontrato una trentina di gestori degli impianti sportivi comunali.

Nel suo indirizzo di saluto, il sindaco Alessandro Ciriani ha pregato i suoi collaboratori di porgere i propri ringraziamenti ai gestori per l’impegno svolto e ha ribadito che per la sua Amministrazione sarà prioritario potenziare l’efficienza degli impianti sportivi. Obiettivo che andrà di pari passo con il sostegno ai giovani affinché abbiano adeguati spazi dove misurarsi nelle discipline sportive ma anche luoghi in cui formare quel senso civico necessario per infondere nella comunità il rispetto del bene comune. E sarà valorizzato anche il patrimonio di cui sono portatori gli over 65, favorendo attività di aggregazione ed iniziative volte a tutelarne la salute.

«Abbiamo voluto incontrarvi – ha esordito l’assessore Walter De Bortoli – perché vogliamo confermare e riconoscere l’importante ruolo che esercitate in qualità di gestori di strutture sportive pubbliche comunali. Come bracci operativi del Comune – ha proseguito – siete i più autorevoli soggetti per manifestare le necessità e le esigenze degli impianti che gestite per offrire un efficiente servizio alla cittadinanza».

L’assessore ha richiamato l’attenzione sul tema della sicurezza degli impianti, sia per l’incolumità di chi si è assunto l’onere di gestire lo spazio pubblico sia di chi li utilizza per l’attività sportiva, oltre che ovviamente per il rispetto delle normative vigenti.

Un altro argomento a cui l’Amministrazione intende prestare particolare attenzione è la manutenzione delle strutture, da finanziare con risorse che vanno reperite nei meandri delle poste di bilancio. «Impianti efficienti – ha continuato l’assessore – contribuiscono a formare i giovani sotto l’aspetto civico ma, quando gli atleti si affermano sulla scena nazionale e mondiale, portano risultati di immagine e ricadute economiche per la città. Abbiamo degli esempi che tutti conosciamo».

Ha chiesto quindi a tutti i presenti di accostarsi alle problematiche del settore con senso positivo, considerate le contrazioni delle risorse a monte, a livello di governo centrale.

Inoltre ha annunciato alcune prime iniziative, come l’istituzione di un albo degli atleti più meritevoli, il rilancio dei Giochi della Gioventù in accordo con il consigliere delegato Alessandro Basso, l’istituzione della Festa dello Sport per il prossimo 4 giugno.

Sarà verificata anche la possibilità di promuovere corsi di formazione in materia di fiscalità sportiva e come richiesto dai gestori verranno trattate le questioni legate alle norme sanitarie in materia di sicurezza e sarà fissato un incontro con il Coni per definire le modalità di rilascio dei certificati medici sportivi.

Fra gli interventi alcuni gestori hanno manifestato questioni legate alla mancanza di risorse, altri senza rivendicare fondi, hanno chiesto solamente una maggior attenzione e vicinanza alle società sportive.

 

Niente Isee per i corsi di ginnastica per la terza età

L’Assessore Eligio Grizzo ha annunciato novità anche per i corsi di ginnastica promossi a favore degli over 65 titolari della “Carta d’Argento”.

Organizzati in primavera ed autunno nell’ambito del progetto “Colora il tuo tempo “ istituito nel 2001, sono seguiti con interesse e partecipazione.

«Per incrementare ulteriormente questo importante servizio di carattere sociale ed aggregativo legato anche alla salute – ha detto l’assessore alle politiche sociali – l’Amministrazione comunale ha deciso che per
iscriversi ai corsi non sarà più necessario presentare l’Isee, sollevando così i partecipanti da una fastidiosa pratica burocratica. Inoltre il Comune si farà carico di alcuni costi. La salute – ha detto infine – è
indipendente dal portafoglio».

Ha quindi esortato le società e le associazioni che operano nei quartieri cittadini e che gestiscono le
strutture pubbliche e quindi di tutti i cittadini, a prevedere e programmare spazi e tempi precisi per
l’organizzazione delle due sessioni di corsi. I destinatari dell’invito si sono dichiarati disponibili.

Powered by WPeMatico

facebook
233