Iniziata demolizione palco dell’arena del Parco delle Rose a Grado

Dopo la tendostruttura, è iniziata la demolizione del palco dell’arena del Parco delle Rose a Grado. L’area, a causa del passare degli anni ma soprattutto dopo un forte maltempo, nell’agosto scorso è stata dichiarata inagibile poichè presentava problematiche statiche e di sicurezza. A quel punto ci siamo trovati davanti a tre alternative, ed è stata fatta una scelta di natura economico-temporale:

1) smontaggio della tendostruttura e demolizione dei manufatti esistenti (palco schermo e locali servizi del retropalco) e fornitura di una struttura “seminuova” (quasi 550 mila euro)

2) manutenzione con adeguamento alla norma NTC 2018 della tendostruttura installata con demolizione dei manufatti esistenti (circa 310 mila euro)

3) smontaggio della tendostruttura e demolizione dei manufatti esistenti e riconsegna dell’area (98.000 euro).Considerato che in ogni caso il palco e il fondale erano risultati precari e non era tecnicamente possibile mantenerli, ed inoltre avendo già intenzione di riqualificare l’area grazie ai ricavi dell’imposta di soggiorno (con la realizzazione della nuova “Isola dello Spettacolo” ora in fase di progettazione preliminare e prevista per il 2023), abbiamo ritenuto ragionevolmente di non investire nell’adeguamento delle strutture esistenti, il cui utilizzo sarebbe stato comunque limitato essendo questo previsto nell’arco temporale di circa 3 anni. Nelle prossime settimane l’area tornerà a disposizione della comunità e dei nostri ospiti (sempre covid19 permettendo).

L’intervento prevede anche la risistemazione parziale della pavimentazione in modo da poter ospitare in sicurezza, con l’utilizzo di un palco a noleggio, gli spettacoli previsti per la stagione estiva.

832