INTERVISTA: Il primo album di Giusy Shane

giusy_.jpgLa sua voce leggera, ascoltata nei demo del suo sito internet e le sue canzoni, danno quell’emozione che la gente cerca dalla musica. Giusy Shane è una giovane promessa locale dalle grandi potenzialità, che ha già avuto modo di farsi conoscere in Italia su molte radio.Nasce a Maniago nel ’86. Manifesta fin da piccola la passione per il canto. Negli anni arricchisce notevolmente la propria tecnica vocale sviluppando questa grande passione. Studiando trasversalmente vari generi musicali, si specializza in “voice craft”. In seguito inizia a scrivere testi e musiche di molti brani, interpretando i testi sia in inglese che in italiano. La sua musica di riferimento fa parte del mondo degli anni ’50, ’60, ’70 e parte degli ’80, musica straniera di vario genere: soul, R ‘n’ B, jazz, black…ma anche dance, house…e le grandi voci di riferimento pop come Mariah Carey o Whitney Houston.
Nel 2004 conosce Julian Miglio, arrangiatore di Brescia, con il quale instaurerà un rapporto professionale finalizzato al lancio del suo primo album da solista. Qualche tempo dopo conosce Mimma Leone, autrice e musicista di Lecce che le propone molti dei brani scritti e composti da lei stessa che saranno inseriti nel medesimo album di lancio. Vengono intanto registrati in versione demo i pezzi “Il gioco dei giganti”, “ Exploring the passion”, “Non è” e “Something more”.
L’unico singolo lanciato con la collaborazione di Julian è “Un Angelo”, che nel gennaio 2007 viene scelto per essere inserito nell’ambito di un evento, in provincia di Lecce, in ricordo delle vittime delle strada. Tutte le canzoni in inglese(come ‘Exploring the passion’ , ‘Something more’ e tante altre…)sono state interamente scritte da Giusy stessa, mentre tutte le canzoni in italiano (come ‘Il gioco dei giganti’ , ‘Non e’ , ‘ Un Angelo ‘ e tante altre…)sono state interamente composte da Mimma Leone (anche sua manager).
“Io e la mia manager Mimma Leone – racconta Giusy – abbiamo pensato ad un album di 10 brani di cui una metà in italiano e l’altra metà in inglese. Quelli in italiano scritti e composti dalla mia manager. Siamo su un genere molto pop, però stiamo cercando di creare qualcosa di particolare sperando che piaccia al pubblico”.
Su www.giusyshane.com potrete ascoltare alcune anteprime dell’album in uscita tra poco

Intervista alla giovane cantante Giusy Shane di Emiliano Grisostolo

Ciao Giusy, abbiamo già parlato di te, ma vorrei sapere da te chi è Giusy Shane, di Maniago.

Giusy Shane è una cantautrice di 22 anni nata a Maniago, che oggi vive a Montereale Valcellina. Da quando avevo 8 anni canto e mi esibisco, da qualche anno poi scrivo e compongo le mie canzoni, scrivo esclusivamente in inglese per quanto riguarda le canzoni, mentre scrivo delle poesie anche in italiano.

La tua famiglia ti supporta? Ti ha aiutato e ti sta aiutando tuttora nella ricerca della tua strada? Se puoi parlarcene, come sono i rapporti con la generazione adulta più vicina a te.

Beh, diciamo che il discorso è un po’ complicato, mi limito dicendo che alcune volte per loro è difficile vedere che la loro figlia spende denaro ed energie per qualcosa che finora oltre alla soddisfazione personale non gli ha dato nient’altro.

Hai partecipato a diversi concorsi nazionali e internazionali, con quali risultati?

Allora… ho partecipato ad un po’ di concorsi senza mai classificarmi tra i primi tre, diciamo che poi ho cercato di optare su delle manifestazioni e concerti nella quali non dovevo gareggiare.

Parlaci dei singoli che hai già pubblicato. Come sono stati accolti dal pubblico?

Per il momento è stato pubblicato un album di musica chillout di cui ho scritto i testi dei brani, è stata una collaborazione con i Digital Project. L’album in questione si intitola The end of time ed è in vendita in vari portali internet tra i quali per esempio http://www.djdownload.com/ nel quale su cerca potete inserire il mio nome e visualizzare i vari brani… sono passati circa sei mesi dall’inizio della promozione e della vendita e devo dire che ci sono stati dei buoni riscontri che spero si possano intensificare nei prossimi mesi; poi sempre in collaborazione con i Digital Project abbiamo pubblicato un brano “Here” che è riuscito ad entrare all’interno di varie compilations, se fate una ricerca on line sicuramente trovate i vari siti dove è in vendita il brano. Ultimamente poi sono in lavorazione per l’album di debutto, ci sono alcune anteprime da poter ascoltare sul mio sito.

Come sei stata accolta dalla tua comunità? Ti conoscono? Sanno che tra loro c’è una giovane cantante con grandi potenzialità? Hai avuto modo di fare qualche serata in locali della zona?

Diciamo che non sono stata accolta dalla mia comunità in quanto la promozione dei brani fino ad ora non è stata toccata nella mia città natale, probabilmente qualcuno mi conosce ma non posso dire di vantare più di dieci fan nella mia città per il momento, spero in un futuro molto prossimo. Per le serate ho avuto modo di esibirmi fuori, ma non a Maniago.

Hai un album in uscita, lo hai già inciso? Ce ne puoi parlare un po’? Libera di raccontarci ciò che vuoi.

Si, c’è un album in uscita, di cui ho già inciso alcuni brani altri invece sono ancora da finire, ma spero entro la fine dell’anno di riuscire a pubblicizzare almeno un paio di singoli. Io e la mia manager Mimma Leone abbiamo pensato ad un album molto ricco, di 20 brani di cui una metà in italiano e l’altra metà in inglese, quelli in italiano scritti e composti dalla mia manager, siamo sempre su un genere molto pop, però stiamo cercando di creare qualcosa di un po’ più particolare sperando che piaccia al pubblico.

Ci puoi indicare qualche appuntamento durante il quale i nostri lettori potranno ascoltarti? Stai promuovendo l’uscita del disco? Stai facendo qualche serata o ne hai in programma?

Per il momento non avendo ancora finito la maggior parte dei brani, non abbiamo ancora progettato la promozione, credo che questo avverrà nei prossimi mesi almeno per alcuni brani e quindi spero poi di poterli far sentire in giro anche dal vivo.

Grazie Giusy per la tua disponibilità. Sono sicuro che i lettori di Udine20.it sapranno riconoscere la tua voce in radio d’ora in avanti.
Ricordo che possono anche ascoltarti sul web, all’ indirizzo www.giusyshane.com
Alla prossima, ne sono sicuro. Avrò ancora modo di parlare con te della tua carriera che è solo agli inizi. Ringrazio io te, per la possibilità di farmi conoscere e dar modo alle persone che vorranno di poter ascoltare qualcosa su di me.

Emiliano Grisostolo

facebook
1.028