Italia-Romania: arrestato 20enne di Udine e 41 segnalati per razzismo

mario_balotelli_italia_under21Un ragazzo 20enne di Udine è stato arrestato nel post partita di Italia Romania per aver aggredito un tifoso austriaco con un colpo al volto. 41 componenti di Ultrà Italia sono stati identificati dopo aver esposto uno strisicione con la scritta “No all’Italia multirazziale” ispirato probabilmente alla presenza nelle file azzurre di Mario Balotelli che ha subito cori razzisti da parte della tifoseria romena e accolto anche dal coro “Non ci sono negri italiani”. I tifosi di estrema destra avevano gia’ cantato cori contro Balotelli e gli oriundi quando ancora l’italo ghanese e l’italo-argentino erano in campo. Lo striscione e’ stato rimosso dopo pochi minuti. Sono stati prima gli steward, dal campo, a rimuovere parte dello striscione che poi e’ stato tolto completamente.

”Quella gente non la conosco. Dico solo loro che dove vivo io, a Brescia, l’Italia multietnica esiste gia’. E si puo’ fare anche meglio”. Lo ha detto Mario Balotelli, dopo le contestazioni razziste ricevute durante Romania-Italia. ”Da Manchester mi piacerebbe vedere che si parla di questi problemi, piu’ che delle mie ragazze”, ha aggiunto l’attaccante del City.

Fonte: ANSA

Lascia un commento

379