FEFF22

veneziaInnanzitutto bisogna capire che il festival del cinema di Venezia è uno dei tre festival di cinema più importanti del mondo. E che è a 100 km da casa nostra. Quindi almeno una volta nella vita una puntatina va fatta.

Si tratta di andare al lido di Venezia; si tratta di una piccola isola staccata dal centro storico dove un lungo vialone vi accompagna dalla fermata dl traghetto fino al grand Hotel, simbolo del potere della celluloide.

partiamo con ordine. traghetto: se non volete farvi spennare clamorosamente consigliamo vivamente di prendere il traghetto a Punta Sabbioni dove potete parcheggiare l’auto dove volete (anche a pagamento) ma senza farvi spiumare al Tronchetto o agli altri parcheggi di Venezia.  Qui trovate il sito della compagnia dei trasporti.

A questo punto arrivati al Lido avrete una lunga passeggiata per arrivare fino ai lluoghi del cinema. oppure potete prendere l’autobus. In ogni caso potete anche arrivare con zaino carico di generi di prima necessità se preferite non spendere, anche se in realtà nei pressi della mostra si trovano anche chioschetti con prezzi accessibili. A questo punto arrivate alla mostra del cinema. I leoni. l’ingresso. Satellitii fotografi. un mondo che si vede solo in televisione. una cosa che devi vedere.

se volete vedere un film è un altro discorso. conviene prenotare i biglietti e si rischia comunque di non vedere lo spettacolo. c’è parecchia gente. Se siete fortunati riuscite anche a fare un giro fra i leoni  sulla passerella rossa.

Dopo un po’ potete proseguire la Vostra passeggiata verso il Grand Hotel. Simbolo assoluto del cinema di venezia. Qui qualcuno lo trovaste. attorucolli e registi bevono l’aperitrivo fra i cusicni del grand hotel guardando il mare.

eh si perchè se proprio non ve ne frega niente del cinema. potete sempre accamparvi sulla spiaggia del lido e fare il bagno.

sarebbe un po’ come andare a Parigi stare chiuso in ristorante ma si sa. ognuno i suoi gusti.

se poi aspettate la sera. nei pressi del grand hotel. è una specie di  magia. per chi se lo ricorda questa scena è stata girata qui sul lido. e anche la scena del ristorante  dentro il grand Hotel.

Poi il ritorno. col traghetto verso la terraferma. si può continuare a sognare lo stesso Deborah.

503