* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Jolly Handball, la squadra friulana è in testa alla classifica

In una settimana sconfitte Oderzo e Musile, adesso sotto con il derby con Trieste

Dopo due gare di Serie B la squadra friulana è in testa alla classifica

In una settimana sconfitte Oderzo e Musile, adesso sotto con il derby con Trieste

Inizia col botto il campionato di serie B di pallamano maschile della Jolly Handball. Due vittoria di fila e punteggio pieno per la compagine guidata dal tecnico Bortuzzo, capace di far fuori a distanza di una settimana prima l’Oderzo e poi il Musile. Due vittime illustri, una appena retrocessa dalla serie A2, l’altra zeppa di elementi di lunga esperienza, per la formazione friulana, allestita per lo più con under 17 e con una esperienza limitata in campionati maggiori. 

Una grande soddisfazione e soprattutto punti pesantissimi per garantirsi un posto al sole in una fase regolare del campionato breve, visto l’esiguo numero di squadre che compongono il girone, sette. 

L’esordio con l’Oderzo in casa, davanti ai propri tifosi, ha galvanizzato i Jollini: sempre in testa hanno conseguito la vittoria con un largo vantaggio finale: 30 a 22, togliendosi anche la soddisfazione di vedere 5 gol di Zuliani e 3 di Lucidi, entrambi under 17, oltre che l’esordio di Antonutti, classe 2006. A trascinare i suoi Benassutti con 9 reti e Lojk classe 2003, con 5. Un tempo a testa per i portieri Plazzotta e Pittia. 

Più combattuta la sfida sul campo del Musile, domenica scorsa, dove la Jolly ha dovuto lottare più fisicamente che tatticamente date le caratteristiche dell’avversario. Dopo un primo tempo giocato sostanzialmente in parità e terminato con un solo punto di vantaggio i ragazzi di Campoformido sono riusciti ad allungare nella ripresa con maturità, gestendo un arbitraggio difficile e le maniere forti del Musile. Nonostante un finale nervoso segnato dall’espulsione in chiusura di capitan Copetti, il punteggio è a favore dei friulani: 25 a 22. A dimostrazione della prova corale l’alto numero di giocatori, nove, andati a referto.

Il primato in classifica – insieme alla Pallamano Trieste, uscita vincitrice con Oderzo e Ponte di Piave – fa sorridere la società guidata da Marzia Tavano che, dopo aver osservato un turno di riposo, affronterà proprio i giuliani in casa, il 20 novembre. La società alabardata è la candidata principale per il dominio della serie B e il maggiore ostacolo di questa regular season. Il tempo per preparare al meglio il derby regionale c’è tutto. 

In foto Luca Benassutti al tiro

310