Kung e Damasio a Udine per “Dialoghi”

nonino udine
18 Gennaio 2012 – L’etica sarà al centro del dialogo tra il teologo tedesco Hans Kueng, premio Nonino 2012, e il neuroscienziato statunitense Antonio R. Damasio, che si terrà il 28 gennaio al Teatro Nuovo di Udine per il secondo appuntamento dei “Dialoghi del Premio Nonino”. L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Udine dalla Nonino Distillatori, azienda promotrice del riconoscimento che sarà consegnato lo stesso 28 gennaio a Percoto (Udine) ad Hans Kueng, al poeta cinese Yang Lian (Premio Internazionale Nonino), allo storico britannico Michael Burleigh (Premio Nonino ad un Maestro del nostro tempo) e ai fattori dei “Giardini di Gorizia” (Premio Nonino Risit d’Aur). L’incontro, aperto al pubblico e gratuito, è stato presentato oggi a Udine da Antonella e Giannola Nonino insieme con il sindaco di Udine Furio Honsell e l’assessore comunale alla Cultura Luigi Reitani. “Siamo orgogliosi di poter rinnovare per il secondo anno consecutivo il legame tra la città di Udine e il Premio Nonino – ha detto Honsell – che rappresenta una delle istituzioni culturali più importanti a livello nazionale per la sua storia e per la sua capacità di interpretare il senso del tempo”. L’anno scorso, per il primo dei “Dialoghi del Nonino” era stato organizzato a Udine un incontro tra il Premio Nobel per la Letteratura V. S. Naipaul e lo scrittore triestino Claudio Magris. “Il Premio è un momento magico – ha detto Giannola Nonino – e per questo siamo felici di condividere la presenza di questi vertici della cultura contemporanea con la cittadinanza”. “L’etica sarà al centro del confronto tra Kueng e Damasio – ha spiegato Antonella Nonino -, perché mai come oggi sentiamo il bisogno di confrontarci con i maestri del pensiero per costruire un mondo migliore”. Secondo l’assessore Reitani, “con questo Dialogo Udine si promuove come città della conoscenza e dà un contributo alla ricerca in tempi di grande incertezza”.

533