Bearzi

La casa del cinema di Udine si rinnova. Il Visionario apre le nuove sale con 4K e Dolby Atmos

La nuova sala Astra era stata inaugurata a dicembre, per poi rivedere la luce all’inizio di giugno con tutti i dispositivi di tutela imposti dall’emergenza Covid.

Pronte le nuove sale: Minerva (52 posti) e la Saletta (27), rimesse a lucido grazie alla Fondazione Friuli, la Ferroviario (74) e la Eden (100). La Eden e la Ferroviario, uniche in Friuli Venezia Giulia, offriranno l’altissima risoluzione visiva del 4K.

Sempre la Eden, come detto, sarà il luogo legato all’incredibile esperienza del Dolby Atmos: il sistema surround, presente in meno di 40 cinema italiani e primo in Regione, che trasforma l’audio dei film in una “bolla sonora” tridimensionale permettendo allo spettatore di “abitare” il suono e lasciarsi invadere dalle onde acustiche.

Più sale (il circuito udinese, con il Cinema Centrale, raggiunge un totale di sette sale). Più film, maggiore possibilità di differenziare la programmazione. Più spazio per i giovani, con titoli scelti ad hoc. Più sfide, più scommesse, più idee da condividere assieme ai Visionari: la community che, dal 2004, anima e caratterizza il centro culturale di via Asquini. La casa del cinema di Udine. La casa di tutte le persone che hanno voglia di sognare.

Dolby Atmos, 43 casse acustiche e un proiettore cinema 4K che garantirà la massima risoluzione dell’immagine sullo schermo di oltre 9 metri. Una perfezione dell’immagine che sarà evidente anche a un occhio non esperto.

facebook
875