Telegram

La Casa delle Donne presenta “S.Osvaldo: la storia ancora non detta”

250px-Sant'osvaldoVenerdì 3 febbraio ore 18.00, nella sala Polifunzionale Ex 6a Circoscrizione via S. Stefano 5, la Casa delle Donne presenterà ”S. Osvaldo: la storia ancora non detta”, una conversazione con Michela Bonan, esperta di promozione del territorio.

Sarà un sorprendente viaggio nella storia del quartiere attraverso fatti e documenti che restituiscono un’articolata, inedita e completa immagine di S. Osvaldo, ben diversa da quella comunemente nota. Il ritrovamento del pastore guerriero del 1920 a.C., la nascita del primo Istituto Agrario in Italia, lo scoppio delle polveriere del 27 agosto 1917, gli opifici mossi con la forza motrice dell’acqua della roggia: questi i ”mattoni” che aiuteranno a ricostruire l’identità di questo quartiere.

«Si tratta del primo di una serie di incontri che la Casa delle Donne andrà a realizzare nei vari rioni – spiega l’assessore alle Pari opportunità Cinzia Del Torre – .Vogliono essere l’occasione, oltre che per affrontare temi importanti per la vita cittadina, anche per presentare una realtà importante come la Casa delle Donne e le sue attività».

250px-Sant'osvaldoVenerdì 3 febbraio ore 18.00, nella sala Polifunzionale Ex 6a Circoscrizione via S. Stefano 5, la Casa delle Donne presenterà ”S. Osvaldo: la storia ancora non detta”, una conversazione con Michela Bonan, esperta di promozione del territorio.

Sarà un sorprendente viaggio nella storia del quartiere attraverso fatti e documenti che restituiscono un’articolata, inedita e completa immagine di S. Osvaldo, ben diversa da quella comunemente nota. Il ritrovamento del pastore guerriero del 1920 a.C., la nascita del primo Istituto Agrario in Italia, lo scoppio delle polveriere del 27 agosto 1917, gli opifici mossi con la forza motrice dell’acqua della roggia: questi i ”mattoni” che aiuteranno a ricostruire l’identità di questo quartiere.

«Si tratta del primo di una serie di incontri che la Casa delle Donne andrà a realizzare nei vari rioni – spiega l’assessore alle Pari opportunità Cinzia Del Torre – .Vogliono essere l’occasione, oltre che per affrontare temi importanti per la vita cittadina, anche per presentare una realtà importante come la Casa delle Donne e le sue attività».

Powered by WPeMatico

facebook
673