La Cciaa di Udine porta in tournee il sistema turistico provinciale

img_5046.JPGAl via mercoledì 24 settembre, l’iniziativa promozionale toccherà le regioni del Centro Nord Italia. Da Pozzo: “Questa nuova modalità ci consente di presentare un’offerta globale ai potenziali turisti, ai tour operator, ai giornalisti e a tutti gli operatori del settore. La valorizzazione delle località turistiche, infatti, non può che passare attraverso una promozione pensata a livello di “sistema” e non di singole unità territoriali, con politiche di marketing che vanno studiate su misura”

L’offerta turistica friulana va in tour nelle regioni del Centro e del Nord Italia. Con la prima tappa a Firenze in programma per mercoledì 24 settembre, infatti, parte la seconda fase degli interventi coordinati dalla Camera di Commercio di Udine con l’importante sostegno della Fondazione Crup, volti alla promozione del comparto turistico provinciale a livello nazionale e internazionale.

Avviato nella primavera di quest’anno con la presenza degli operatori alla fiera “Children’s Tour” di Modena, le visite e la campagna promozionale organizzata nei paesi dell’Est (Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Slovenia e Croazia dove la delegazione ha partecipato a una fiera specialistica del turismo), il programma prevede ora un itinerario tutto italiano al quale seguirà una tappa a Budapest per la seconda partecipazione alla fiera Bts (15-16 ottobre). Dopo la Toscana, gli operatori si sposteranno in Emilia Romagna, poi in Lombardia e infine in Veneto secondo un calendario di 6 incontri che si concluderà il 2 ottobre. Tra gli obiettivi, promuovere la montagna friulana in vista della stagione invernale e presentare le proposte turistiche dell’intero territorio articolate sulle quattro stagioni.

La valorizzazione dell’offerta turistica provinciale in alta quota è una delle novità del tour promozionale edizione 2008 che rappresenta la naturale prosecuzione dei road show già testati con successo nel 2006 e nel 2007. “La formula che ha già dimostrato di essere un canale valido ed efficace per attrarre nuovi turisti sulle nostre spiagge – spiega il presidente della Cciaa di Udine, Giovanni Da Pozzo – è stata arricchita includendo nelle attività anche la montagna friulana, secondo una precisa richiesta degli operatori. Questa nuova modalità ci consente di presentare un’offerta globale ai potenziali turisti, ai tour operator ma anche ai giornalisti della stampa e a tutti gli operatori del settore. La valorizzazione delle località turistiche, infatti, non può che passare attraverso una promozione pensata a livello di “sistema” e non di singole unità territoriali, con politiche di marketing che vanno studiate su misura”.

In occasione di ogni tappa, gli operatori turistici presenteranno le proposte del territorio, incontreranno tour operator, rappresentanti della stampa e del settore turistico i quali verranno successivamente invitati a una degustazione di prelibatezze enogastronomiche “Made in Friuli”.

Lascia un commento

361