La Festa del Friuli – 3 Aprile

3-aprile.jpg
Il 3 Aprile 1077 rappresenta una ricorrenza importante per il popolo friulano, poichè decreta la nascita dello Stato patriarcale friulano(la Patria del Friuli), un’istituzione guidata dal Patriarca di Aquileia che riunirà fino al XVIII secolo il Friuli e molti altri territori in un’unica istituzione, e che per l’epoca raggiunse un alto livello di democrazia.

QUI LA STORIA DEL FRIULI – LINK

20 anni prima della Magna Charta, nelParlamento friulano che si rinuvia nel salone del castello di Udine, l’espressione più alta dal punto di vista istituzionale era prevista una rappresentanza dei Comuni oltre ai nobili e al clero.

Enrico IV ce l’ha tanto a morte con Papa Gregorio VII da convocare un sinodo a Worms (1076), dargli dell’usurpatore e deporlo. Conseguenza: il Papa si arrabbia e lo scomunica.
Enrico IV, per evitare beghe interne, fa subito marcia indietro e chiede scusa, cosa che avviene in campo neutro a Canossa.
A questo punto sono i principi tedeschi – che continuano ad avercela con il Papa – a prendersela e depongono Enrico IV in favore del cognato Rodolfo.
Enrico si arrabbia e marcia contro i ribelli. Sorpresa: sia il marchese di Verona che il conte del Friuli gli sbarrano il passo e gli impediscono di attraversare le Alpi.
L’unico che concede il passaggio è Sigeardo, patriarca di Aquileia, che, giocando d’azzardo, decide di puntare su Enrico, in quel momento, perdente. Inutile dire che Enrico sconfigge i ribelli e, come segno di riconoscenza, concede a Sigeardo l’investitura feudale.
Il 3 aprile 1077 il Friuli si stacca dalla marca di Verona e nasce, giuridicamente, lo STATO PATRIARCALE FRIULANO.

VINARS ai 3 di AVRÎL
Aes 20.30, Glesie di Avile

“Conciert di Pasche” musichis par Orghin
eseguidis dal Mestri Beppino Delle Vedove.
Iniziative inmaneade dal Circul Culturâl Laurenzian

SABIDE ai 4 di AVRÎL
Aes 16.30, Mont di Buje
Presentazion dal “Speciâl da La Patrie dal Friûl: erois furlans”
inte Sale esposizions dal Museu de Art de Medaie e de Citât di Buje.
Iniziative inmaneade de Clape di Culture “La Patrie dal Friûl” in colaborazion cul Comun di Buje
Aes 18.00, Plêf di S. Laurinç
MESSE PAR FURLAN presiedute dal Arcivescul di Udin bons. Pietro Brollo
adun cu lis rapresentancis de Arcidiocesi di Gurize e de Diocesi di Concuardie-Pordenon.
Musichis e cjantis dal Coro “Notis dal timp” di Çupicje di Codroip diret dal Mestri Roberto Gri
Aes 20.45, Cjase de Zoventût
Storie musicâl dal Friûl Milenari
Conciert dal M. C. Piròla sunât de Banda Cittadina di Buja e diret dai M.s Elisabetta Monasso e Andrea Comoretto

CELEBRAZION UFICIÂL  Buja – 5 aprile
Aes 12.00 – Place dal Domo
Leture dal Diplome di Indrì IV che al à istituît il
Stât Patriarcjâl
Intervents des autoritâts
Premiazion de cuarte edizion dal concors
“Disegne la storie dal Friûl” inmaneât des
Provinciis di Udin e Pordenon
In câs di brut timp la manifestazion si tignarà in Domo

Aes 13.30 – Mont di Buje
Gustâ cun plats e vins tipics intal Centri
Polifuzionâl cun intrateniment musicâl e teatrâl
(Prenotazions ae Pro Loco di Buje, tel. 340.6602958, 348.4412372)

Aes 16.00 Visite guidade al Museu de Art de Medaie e de Citât di Buje
Animazion par cure di: Pro Buja, Balarins di Buje maestra “Emma
Pauluzzo”, Associazione Clarines, Sezione Alpini di Buja, Banda
Cittadina di Buja, Filarmonica di Madonna di Buja

Lascia un commento

3.424