Bearzi

La foresta di ghiaccio: Claudio Noce presenta il suo film al Visionario

La foresta di ghiaccio
Unico film italiano in concorso al recentissimo 27° Tokyo International Film Festival, dov’è stato accolto con lunghi e sentiti applausi, La foresta di ghiaccio arriva domani giovedì 27 novembre alle ore 20.00 sullo schermo del Visionario. Ospite in sala il giovane regista Claudio Noce.

Il film, conferma del talento di Noce già evidente nel suo primo lungometraggio Good Morning Aman, racconta un incredibile mistero che si sviluppa dietro l’apparente serenità di un piccolo paese alpino. Una storia che parla di vendetta, di amore e odio, di amicizia e tradimento, ma anche di senso di appartenenza, qualcosa che forse non ha più a che fare con i nostri giorni perduti…

La foresta di ghiaccio è anche una favola nera decisamente di gusto nordico popolata di mostri e creature selvagge, e Claudio Noce – “usando” il regista Emir Kusturica come attore accanto a Adriano Giannini -, ce la racconta alternando le mille gradazioni dell’oscurità alla luce abbagliante della neve.

Nato a Roma nel 1975, Claudio Noce intraprende i primi passi nella cinematografia alla fine degli anni ’90, quando inizia a realizzare i suoi primi cortometraggi e documentari. Il passo avanti nella sua carriera arriva nel 2005 quando, con il suo cortometraggio Aria vince il David di Donatello, il Nastro d’Argento e l’European Film Award al festival di Venezia. Nel 2007 il documentario Aman e gli altri, presentato al Torino Film Festival, è il primo tassello verso il suo primo lungometraggio: Good Morning Aman con protagonista Valerio Mastandrea. Il film viene selezionato nel 2009 alla 24° Settimana della Critica di Venezia ,vince il premio FICE per il miglior autore esordiente, oltre alle candidature al David di Donatello e al Nastro d’Argento come migliore opera prima.

LA FORESTA DI GHIACCIO di Claudio Noce
Italia 2013, 100′

VISIONARIO giovedì 27 novembre ore 20.00

facebook
780