La Guardia di Finanza sequestra 1 kg hashish a Lignano

I finanzieri del Comando Provinciale di Udine, con il supporto della Stazione Carabinieri di Lignano Sabbiadoro, hanno concluso un intervento a contrasto del traffico di stupefacenti nel corso del quale è stato possibile pervenire all’arresto di un responsabile e al sequestro di 1 chilo e 63 grammi di hashish, nonché di 2.030,00 euro di denaro contante.
L’attività è stata avviata dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Latisana che, in relazione alla massiccia presenza di turisti presso il polo turistico di Lignano Sabbiadoro, ha messo in campo uno specifico dispositivo per il contrasto al traffico di stupefacenti.

E proprio nel corso di tale attività i finanzieri, insospettiti dal comportamento di una persona fermata all’ingresso della città di Lignano alla guida della propria autovettura, hanno approfondito l’ispezione del mezzo, anche mediante l’ausilio di una unità cinofila, rinvenendo, ben occultato all’interno di un doppio fondo ricavato lungo il tunnel centrale della plancia del veicolo, quasi un chilo di sostanza stupefacente del tipo hashish.
A seguire, con il supporto di militari dell’Arma dei Carabinieri, sono state eseguite a Lignano Sabbiadoro le perquisizioni del domicilio e dell’esercizio commerciale del fermato (una gastronomia per asporto) al cui esito venivano rinvenuti altri 70 grammi di stupefacente, nonché il denaro contante ritenuto frutto dell’illecita attività.
L’arrestato, identificato in un uomo di anni 42, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Udine. La sostanza stupefacente in sequestro, debitamente frazionata, avrebbe permesso di ottenere circa 6.000 dosi, pari ad un valore di circa 60.000 euro.

756