La Polizia di Pordenone ha riscontrato 3 violazioni per Green Pass a Ferragosto

Nell’ambito dei dispositivi di vigilanza e controllo del territorio, coordinati dalla Questura di Pordenone, sono proseguite le attività di vigilanza e controllo del territorio, nonché di contenimento al Covid-19, anche nel fine settimana di Ferragosto.

Infatti, oltre all’ordinaria attività d’istituto, sono stati disposti e potenziati dalla Questura i servizi nelle giornate del 13, 14 e 15 agosto, cui hanno partecipato personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale, servizi aventi tra gli obiettivi anche quello del rispetto della normativa sul “Green Pass”.

Sono stati controllati 41 pubblici esercizi tra bar, ristoranti e sale scommesse ed identificate 71 persone all’interno.

Il personale della Questura, nel pomeriggio del giorno di Ferragosto, ha proceduto al controllo della sala slot annessa ad un bar cittadino ed all’interno ha identificato due persone intente a giocare che, alla richiesta degli Agenti, hanno dichiarato di non essere in possesso della certificazione verde, il c.d. “Green Pass”.

Accertata, quindi, la violazione al D.L. 23.07.2021 n. 105, gli Agenti hanno proceduto a sanzionare i due avventori ed il titolare del pubblico esercizio.

816