La Polizia di Stato garantisce il soccorso piste nei 4 poli sciistici del Friuli

La Polizia di Stato garantisce il soccorso piste anche nei 4 poli sciistici del Friuli: Sella Nevea, Tarvisio, Zoncolan e Sappada. Gli agenti formatisi  al Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena, coordinati dal Dirigente del Commissariato di P. S. di Tolmezzo, oltre ai compiti istituzionali di sicurezza e controllo del territorio svolgono attività di soccorso sulle piste da sci. Nell’ambito delle specifiche attività inerenti alla sicurezza e alle regole da seguire sulle piste, vengono organizzati incontri con le scolaresche e viene fornita collaborazione e supporto logistico a varie associazioni il sostegno logistico a varie associazioni, tra cui la onlus TMA.

 La TMA Terapia Multisistemica in Acqua Metodo Caputo Ippolito è una terapia che utilizza l’acqua come attivatore emozionale, sensoriale, motorio, capace di spingere il soggetto con disturbi della comunicazione, relazione, autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo ad una relazione significativa.

E non solo in acqua, per il quinto anno consecutivo l’associazione TMA è presente a Sappada con il progetto NEVERMIND con molteplici attività: ciaspolate, sci di fondo, pattinaggio su ghiaccio, motoslitte e attività motorie. In questo ambito le pattuglie della Polizia di Stato si prestano nell’accompagnare i ragazzi che partecipano al progetto in brevi tragitti a bordo di motoslitte per fare provare loro sensazioni nuove e sconosciute, utili per la terapia emozionale.

 Questa collaborazione ormai consolidata da alcuni anni mette in evidenza l’importanza della presenza di personale qualificato sul territorio che oltre ai compiti istituzionali, funge da tramite per garantire che certe attività importantissime e peculiari si possano svolgere in sicurezza.

Il progetto in questione si svolge a Sappada dal 14 al 27 febbraio con la partecipazione di due gruppi di 50 ragazzi ciascuno con relativi accompagnatori e genitori al seguito.

I gruppi sono seguiti anche da un Direttore Tecnico Capo Psicologo della Polizia di Stato.

422