Bearzi

La Scimmia Nuda Hip Hop Edition a Udine. 16 Giugno 2014

LA SCIMMIA NUDA
Dopo essersi confrontata per oltre sei mesi con artisti del calibro nazionale ed internazionale, per lo più appartenenti all’area jazzistica, la Scimmia Nuda, nella direzione artistica e musicale di Francesco Bertolini e Federico Missio, lunedì 16 giugno evolverà in un’edizione assolutamente inedita, presentando la sua Hip Hop Edition. Con questa edizione, il collettivo in evoluzione dimostra ancora una volta di voler superare deliberatamente le apparenti e riduttive frontiere tra i generi e di cogliere piuttosto proprio queste occasioni come un grande momento di crescita e di scambio tra musicisti e verso il pubblico.

Special guest della serata chiamati a fondersi nell’originale progetto artistico, sostenuto dall’Associazione Culturale LiveAct, sono 4 illustri artisti: i due rapper/mc Max Mbassado’ e Dj Tubet, Skyl beatbox e Lello Gnesutta. I primi due sono vocalist molto carismatici ed apprezzati in tutto il triveneto e non solo. Max Mbassado’, americano d’origine, è meritevole tra le altre cose di aver importato il rap nella sua matrice d’oltreoceano più pura. Il nostrano Dj Tubet invece ha fatto dell’apparentemente improbabile scommessa di rappare in lingua friulana un autentico ed esclusivo marchio di fabbrica. Skyl è straordinario talento del beat box, una tecnica espressiva vocale, forse non così popolare in Italia tra i non addetti ai lavori, che consiste nella riproduzione di suoni ritmici col solo utilizzo della bocca a simulare tanto semplici grooves di batteria, quanto effetti noise derivati dall’elettronica. Lello Gnesutta, al basso elettrico, (musicista aperto e dal curriculum straordinario, che non è errato considerare fautore della storia musicale del triveneto) sarà la colonna portante di una serata, in cui l’autentica improvvisazione nella sua accezione più completa, trasversale e attuale, la farà da padrona.

Federico Missio, co-ideatore del progetto, spiega infatti: “L’Hip Hop è discendente diretto del funk e del jazz. È musica di pancia e come tale non potevamo non considerarla. Abbiamo trovato nondimeno stimolante mettere su “una squadra” che potesse riprodurne tutto il potenziale comunicativo e di suggestioni… dal rap, al beatbox, alle improvvisazioni soliste, alle sezioni di background… nondimeno la serata sarà basata su semplici canovacci perché è così che si genera il freestyle più autentico. Speriamo di riuscire a far ballare la gente in sala!”

Sul palco, insieme ai succitati ospiti e agli stessi Francesco Bertolini (chitarra) e Federico Missio (sax), si uniranno Paolo Corsini (pianoforte) e Andrea Pivetta (batteria). Sperimentazione e contaminazione non mancheranno nemmeno nella seconda parte della serata, quella in cui “La Scimmia Nuda” si fonderà con il pubblico nel momento, ormai consolidato, della jam session in evoluzione. Possibilità di cenare dalle 19:00 (prenotazioni 329.2496211) e inizio concerto alle 21:00.

facebook
607