Bearzi

Lacrime di San Lorenzo 2014 a rischio per la superluna?

stelle cadentiLa notizia buona è che dopo una lunga estate latitante le notti delle stelle cadenti il cielo dovrebbe essere terso. Le stelle cadenti non sono altro che i frammenti della cometa Swift-Tuttle che incontrano annualmente in questi giorni l’atmosfera terrestre e sono state ribattezzate lacrime di san Lorenzo proprio perché la notte dell’apice del fenomeno cadeva proprio il 10 agosto giornata dedicata alla festività di San Lorenzo.
Il cielo dovrebbe essere pulito si diceva ma a inquinare la visione delle stelle cadenti dovrebbe essere la luna che si troverà nel punto di massima vicinanza alla terra e in condizioni di particolare luminosità (praticamente piena)pregiudicando quindi in parte al visione delle lacrime di San Lorenzo il cui picco è comunque atteso per il giorno 12 agosto mentre il plenilunio è previsto per il 10. Dove guardare ?
Le Perseidi di chiamano così perchè sembrano provenire da un punto collocabile presso la costellazione di Perseo

In friuli sarà possibile osservare le lacrime di san Lorenzo presso l’osservatorio astronomico di Remanzacco domenica 10 agosto dalle ore 21
A Talmassons sarà possibile osservare lo sciame delle perseidi i giorni 11/12 e 13 agosto

facebook
725