Lauzacco: furti di videopoker, arrestati 2 albanesi


Per l’ipotesi di reato di furto aggravato, due albanesi sono stati arrestati a Lauzacco dalla Squadra Mobile e del Commissariato di Cividale. I due – secondo quanto emerso nelle indagini – sarebbero i responsabili di furti di videopoker a Bagnaria Arsa e Tavagnacco dai quali avrebbero sottratto circa tremila euro in monetine da 50 centesimi un e due euro. Le indagini sono partire dal furto di un furgone a Gonars. Gli agenti – nella loro azione di controllo del territorio – hanno seguito la ‘pista’ fino a quando hanno deciso di intervenire. I due albanesi sono stati bloccati mentre cercavano di rubare il contenuto dei videopoker rubati a Tavagnacco. Sono stati trovati in possesso di materiale necessario alle effrazione quali cacciaviti di diverso tipo e un piccone da muratore.

Lascia un commento

417