Bearzi

Lavoro: causa Grillo, non corretto commento su ordinanza

grillo
“L’ingegner Valeria Grillo non intende allo stato entrare nel merito della vicenda, che tanto l’ha coinvolta personalmente e professionalmente, riservando le valutazioni del caso alle deputate sedi giudiziarie”. Lo precisa in una nota l’ex leader friulanista, all’indomani della diffusione della notizia dell’ordinanza con cui il giudice del lavoro ha respinto il procedimento cautelare, attivato con il cosiddetto ‘rito Fornero’, contro il licenziamento per presunta giusta causa intimatole dalla ThermoKey “sebbene ella – aggiunge – fosse in stato interessante”. “Non ritiene infatti corretto – prosegue Grillo – discuterne al di fuori di dette sedi, stigmatizzando quindi il clamore dato alla vicenda da parte dell’attuale proprietà della società, tanto più che riguarda un provvedimento meramente interinale. Peraltro tale atteggiamento si palesa del tutto contraddittorio rispetto alle manifestazioni di stima e di fiducia che il precedente Consiglio di Amministrazione aveva reiteratamente formulato nei confronti dell’ing. Grillo negli oltre 14 anni di carriera svolti all’interno della società”.

facebook
466