Bearzi

Le FOTO dei lavori al cantiere per il parcheggio di piazza Primo Maggio

02_03_15 soprallugo 5
“Sono molto impressionato da quest’opera che ha un carattere senz’altro molto innovativo e imponente, ma che una volta completata sarà assolutamente discreta e nascosta nel sottosuolo di viale della Vittoria. Per chiunque vi entrerà, la struttura non solo avrà la funzionalità di un grande parcheggio nel centro geometrico della città, ma avrà anche una percezione di una monumentalità che è raro veder realizzata in questi tempi. Mi congratulo quindi con Ssm, l’impresa Vidoni e tutte le maestranze che hanno reso, e stanno rendendo possibile la realizzazione di questa grande opera”.
Così il sindaco di Udine, Furio Honsell, al termine del sopralluogo di stamani, 2 marzo, al cantiere per la realizzazione del nuovo parcheggio interrato in piazza Primo Maggio, alla presenza anche del presidente di Ssm, Giovanni Paolo Businello, del Rup del parcheggio e direttore di Ssm, Pierluigi Pellegrini, del dirigente del Comune, Marco Disnan, e del direttore del cantiere, Roberto Mattiussi dell’impresa Vidoni.
“Ho voluto ancora una volta verificare di persona – prosegue Honsell – lo stato dell’arte dell’intervento e incontrare le maestranze che stanno alacremente operando all’interno del cantiere. Ormai l’intera struttura ha una sua definizione e si inizia a intravedere la fine del cantiere”.
E proprio sulle tempistiche dei lavori interviene il presidente di Ssm, la società partecipata del Comune di Udine che ha in gestione il sistema della sosta in città nonché rappresenta la stazione appaltante per la realizzazione dell’importante opera. “Siamo molto soddisfatti – chiarisce Businello – di come i lavori stiano procedendo e anche di come procedano i rapporti, senz’altro collaborativi, con la Vidoni. L’impresa – anticipa – mi ha assicurato che entro il 20 di marzo sarà completata la posa dei fabbricati e il tetto della palazzina, per cui dopo si potrà procedere subito con le finiture. La struttura del parcheggio, dunque, entro il mese dovrebbe essere terminata prima di passare alle finiture che richiederanno ancora alcuni mesi di lavoro. La consegna dell’opera da parte dell’impresa – conclude – dovrebbe esserci fatta quindi i primi di novembre di quest’anno”.

02_03_15 soprallugo 6

02_03_15 soprallugo 5

02_03_15 soprallugo 4

02_03_15 soprallugo 2

02_03_15 soprallugo 3

02_03_15 soprallugo 1

02_03_15 soprallugo 7

facebook
1.130