Bearzi

Le parole di Ferrer e la musica di Piazzolla martedì a Palazzo Morpurgo

12 luglio lumiere

Dopo il successo della prima serata con un tutto esaurito prosegue Armonie in corte, ciclo di concerti che hanno luogo nella splendida Corte di Palazzo Morpurgo realizzato grazie ad una importante sinergia tra il Comune di Udine, l’ERT ente di riferimento regionale per la circuitazione musicale e la Fondazione Luigi Bon con il sostegno dello Studio Associato Commercialistico Deriu, dello studio fotografico Glauco Comoretto, di Lorenzo Cerneaz Pianoforti e della ditta Nanino. Nella giornata in cui si festeggia il Santo Patrone di Udine ovvero martedì 12 con inizio alle ore 21 e grazie solo alla disponibilità di alcuni dipendenti del Comune di Udine che in una giornata di ferie decidono comunque di dare la propria disponibilità al lavoro fuori orario, potremo goderci una magnifica serata argentina con protagonisti degli artisti di qualità eccelsa. Horacio Ferrer scomparso nel dicembre 2014 a Buenos Aires, città che l’aveva accolto nel 1967, il poeta uruguayano sarà ricordato per la forza e la grazia dei suoi versi, ma soprattutto per aver creato un legame indissolubile fra la parola poetica e la musica del tango, di cui è stato anche tra i principali e raffinati innovatori. Ha scritto i testi per moltissimi tanghi di Astor Piazzolla, ma è stato soprattutto il librettista dell’opera Maria de Buenos Aires. Protagonisti saranno l’ENSEMBLE LUMIERE e la voce recitante
MATTEO BELLI. L’Ensemble nasce dall’incontro di musicisti di ispirazione classica, tutti affermati concertisti, con il desiderio di espandere la propria attività attraverso le diverse espressioni musicali del 900.
In particolare l’ensemble si dedica con passione alla musica moderna di ispirazione popolare attraverso la ricerca di musiche di grandi compositori e pagine di autori meno noti. Nei dieci anni di attività il Lumière Ensemble ha suonato nei maggiori centri italiani ed esteri; di particolare rilievo i concerti alla Muenchner Philarmonie di Monaco, alla Arcub Hall di Bucarest e nei Festival di Vicenza, Urbania, Ancona, Rovereto, Bergamo, Trieste, Verona, Siena, Piacenza, Bologna. Fanno parte dell’Ensemble Cristina Bertoli, flauto – Marco Fabbri, bandoneon, Luca Bandini, contrabbasso eStefano Giavazzi, pianoforte, tutti musicisti affermati con importanti curriculum. Matteo Belli come autore ed interprete solista ha realizzato molti spettacoli tra i quali si ricordano: “Perseverare humanum est”, “Trittico per un altare”, “Ora X: Inferno di Dante”,“Marzabotto”, scritto assieme a Carlo Lucarelli, ma anche come attore su testi con musica come ad esempio “Histoire du soldat”, su musica di I. Stravinsky, (libretto di C. F. Ramuz), diretta dal M° Piero Gallo con i Solisti dell’Orchestra Città di Grosseto, ha lavorato in produzioni di Rai 1 Rai 2 e Canale 5.
L’alternanza tra bellissimi testi e musica trascinante sarà il fulcro di una serata da non perdere.
I biglietti d’ingresso sono ad prezzo veramente simbolico data la qualità degli artisti di €. 8,00 e saranno a disposizione la sera del concerto a partire dalle 20.00.

facebook
617