Bearzi

Le vacanze in tenda: un trend che riprende vigore

night-tent-yoga-holidays

Ci sarà la moda delle isole greche e dell’Egitto, la vacanza in crociera e l’all-inclusive ma per chi vuole vivere un esperienza di vero distacco dalla routine quotidiana la vacanza ideale ora e sempre sarà quella all’avventura. Il viaggio potrà essere effettuato con mezzi diversi: l’auto il treno, quasi sicuramente la bicicletta e tratti a piedi, ma poi la sera per dormire respirando davvero l’aria che ci circonda non può che esserci la tenda come rifugio. Eh sì, la cara vecchia tenda! Da quanti anni non ci pensavate: quelle vacanze in tenda alla ricerca delle prime grandi emozioni assaporando le prime libertà della vita. Allora forse era una esigenza delle tasche oggi invece la tenda può essere una esigenza dell’anima. Certo la prima esigenza è la tenda e ce ne sono per tutte le tasche e tutte le esigenze. A igloo, a cupola, a tunnel, gonfiabili il mondo delle tende è davvero variegato per chi ci si avvicina dopo una esperienza fugace nella adolescenza. Per farsi un’idea dei vari modelli di tende da campeggio offerti sul mercato, è possibile visitare e-commerce per le attività outdoor come www.addnature.it.

I materiali sono tutti tecnici e di alto profilo e nulla viene lasciato al caso o all’approssimazione. Quali sono le opzioni di vacanza ideali con la tenda:

Mare: ideale per chi ha un budget limitato e non può permettersi una villeggiatura in una struttura come pensione, albergo e simili. Molte località balneari hanno delle aree dedicate a questo tipo di vacanza quindi arricchite da tutti i i comfort come acqua, servizi igienici, docce e la corrente elettrica. una vacanza in tenda al mare permette di immergersi in una realtà con moltissima gente che non si conosce e stringere amicizie con culture diverse dalla nostra lontano dai modelli di divertimento standard

Montagna/campagna: il vero volto dell’avventura in tenda è la vacanza alla ricerca di un ritmo di vita che sia lontano da quello assordante delle notifiche del cellulare dal telefono che squilla, dai turni in fabbrica, dalle tensioni delle riunioni di lavoro. Il ritmo naturale lo potrete ritrovare solo immergendovi davvero nella natura: certo il viaggio in bici o l’escursione a piedi su antichi percorsi di montagna vi permettono di respirare la grandezza della natura ma è la notte che fa la differenza. il silenzio della notte che si trasforma in mille rumori ha un fascino difficile da spiegare. Ovviamente bisogna sempre rispettare prima di tutto la sicurezza e quindi, se non volete piantare la tenda in un campeggi, dovrete prestare la massima attenzione al punto che sceglierete come vostra tana.

 

La vacanza in tenda negli anni ha ripreso molto quota e moltissime località di villeggiatura hanno delle aree attrezzate per i numerosissimi vacanzieri che scelgono questa esperienza che permette di rinunciare parzialmente ai vizi della vita quotidiana e di ricercare un sapore nuovo ed antico. Gli errori da non commettere assolutamente? Innanzitutto essere coscienti dei propri mezzi e non avventurarsi in escursioni troppo pericolose; essere sempre rintracciabili tramite telefono o delle applicazioni apposite; avere con sé una torcia e adeguato kit di primo soccorso; avere abiti adatti e non farsi sorprendere da variazioni meteorologiche. Allora siete pronti a respirare l’aria di avventura?

facebook
2.287