PopSockets

Lignano: in mostra le tue foto con il Parco Zoo

mail.gifChi possiede una foto scattata nella struttura di Lignano Sabbiadoro dal 1979 ad oggi può diventare protagonista delle iniziative in programma al Parco Zoo per quest’estate.Il Parco Zoo Punta Verde di Lignano Sabbiadoro ha da poco riaperto i battenti per dare inizio ad una nuova stagione di grandi eventi ed iniziative che coinvolgeranno tutti i visitatori e gli amanti degli animali e della natura. Lo zoo lignanese quest’anno compie trent’anni e proprio per ripercorrere insieme le tappe più significative del lungo percorso che lo ha caratterizzato, la struttura ha in programma di realizzare un book e una mostra fotografica focalizzata sulla storia e i ricordi di chi ha vissuto e visitato il parco in questi anni. Tutti coloro che possiedono qualche foto di una gita trascorsa allo zoo di Lignano possono così entrare nell’album dei ricordi del Parco e partecipare attivamente con Metti in mostra i tuoi ricordi ai festeggiamenti previsti per quest’estate. Le immagini più belle saranno, inoltre, esposte all’interno del Parco Zoo Punta Verde per tutta la durata dei festeggiamenti.Il Parzo Zoo invita quindi ad inviare le fotografie ricordo scattate al parco fin dal 1979, anno in cui ha avuto inizio l’attività, e nelle quali si possano scorgere animali o scorci della struttura com’era un tempo. Le immagini potranno essere inviate via posta ordinaria o attraverso il sito web del parco, all’indirizzo www.parcozoopuntaverde.it Qui si potranno trovare, inoltre, tutte le informazioni per partecipare all’iniziativa.L’amore e il meticoloso rispetto verso la natura e gli animali che ha contraddistinto l’attività di Sergio Rodeano e successivamente della figlia Maria hanno contribuito a fare dell’incantevole oasi faunistica di Lignano una meta imperdibile per tantissimi nonni, genitori e bambini del passato e del presente. “Questa iniziativa – afferma il direttore Maria Rodeano – ha lo scopo di coinvolgere i tanti visitatori del parco di ieri e di oggi, e renderli tutti protagonisti della nostra storia”.

facebook

Lascia un commento

508