Lignano: lavori agli argini per 800mila euro

P1050034Lignano Sabbiadoro. Sono iniziati i lavori di manutenzione e ripristino funzionale degli argini perilagunari che vanno da Porto Casoni all’area del Pantanel.

L’importo per k’attività ammonta a 832.000 euro finanziati dalla Regione. Le opere previste dal progetto prevedono interventi di manutenzione degli argini perilagunari a difesa del territorio comunale di Lignano Sabbiadoro e ricadenti in piccola parte anche in quello di Marano Lagunare, che così si possono sintetizzare:

1- innalzamento delle parti di argine che sono al di sotto della quota di sicurezza fissata a 3 metri s.l.m.

2- manutenzione di alcuni tratti dell’argine danneggiati, tramite la realizzazione ed il potenziamento di protezioni spondali in scogliera e la relativa riqualificazione ambientale.

3- diradamento ed abbassamento della folta vegetazione di tipo arbustivo, per lo più costituito da tamerici, il cui sviluppo e rigoglio appaiono attualmente eccessivi ed incontrollati, che limitano quasi del tutto la meravigliosa vista panoramica della laguna a tutti coloro che frequentano la ciclopedonale. Il decespugliamento e la potatura lungo la scarpata, lato laguna, avverranno tagliando le piante morte, malate o debolmente radicate e quindi pericolanti.

4- sistemazione delle rampe di accesso alla sommità dell’argine e realizzazione di altre 3 rampe atte a favorire la salita e la discesa dei mezzi meccanici per scopi manutentivi dell’argine.

5- gli interventi di ripristino delle difese spondali, lato laguna, avverranno mediante la rimozione ed il ricollocamento in opera dei massi di scogliera attualmente scivolati al piede della scarpata.

6- si prevede infine la rimozione di tutti i rifiuti solidi di varia natura accumulati lungo e al piede delle scarpate arginali.

“Questo intervento – ha commentato il Sindaco di Lignano Luca Fanotto – è di fondamentale importanza per il territorio, in quanto rivolto da un lato a rimettere in sicurezza le sponde arginali della laguna e dall’altro a restaurare e valorizzare uno dei luoghi più suggestivi ed affascinanti della nostra località, con indubbie ricadute sul versante turistico. L’anno scorso abbiamo ultimato la pista ciclabile lungo laguna e quest’anno procederemo con questa ulteriore operazione, unita al rifacimento del belvedere sulla laguna, per presentarci con le carte in regola per la prossima stagione”.

681