Bearzi

Lignano: nuovo piano del traffico per sistemare le ciclabili

lignanoIl Comune di Lignano Sabbiadoro avrà finalmente il nuovo piano del traffico urbano. L’Amministrazione comunale ha da poco disposto – lo scorso 9 ottobre – l’avvio delle procedure per dotare la città di un piano generale del traffico, assolvendo così ad un impegno già previsto peraltro dalle norme di applicazione del codice della strada.

Le trasformazioni e lo sviluppo urbanistico – edilizio, attuate in questi ultimi anni sul territorio della città balneare, hanno portato a un mutamento nella richiesta di mobilità. Attraverso il nuovo strumento, secondo quanto si legge nel testo approvato dalla Giunta, l’amministrazione guidata dal Sindaco Avv. Luca Fanotto, come obiettivo primario, intende non solo raggiungere un generale miglioramento delle condizioni della circolazione, ma anche incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico, promuovere la difesa delle utenze deboli, ridurre gli incidenti stradali, l’inquinamento atmosferico e acustico, favorire il rispetto e salvaguardia dei valori ambientali e, non ultimo, contenere i costi pubblici e privati.

La delibera giuntale ha già dato gli indirizzi in merito a quelli che dovranno essere i principali contenuti del piano e quelli che sono gli interventi ritenuti fondamentali. Inoltre, il nuovo strumento dovrà contenere i livelli progettuali per ogni singolo settore di intervento: per ora il Comune ne ha individuati 44 dei quali, quasi la metà, 20, rientrano tra quelli fondamentali. In particolare, sarà prioritario prendere provvedimenti per migliorare, in generale, la mobilità pedonale (es. sgombero dei marciapiedi) e quella per i mezzi pubblici collettivi (fluidificazione percorsi), definire lo schema generale di circolazione della viabilità principale e il regolamento viario e delle occupazioni di suolo pubblico. Infine, dovranno essere progettate nuovamente le strutture pedonali – quali marciapiedi, passaggi ed attraversamenti – riorganizzate le fermate e i capolinea dei mezzi pubblici collettivi e le aree di parcheggio e si procederà a rivedere e risistemare la circolazione urbana e lungo gli assi viari principali della città balneare.

“Il Comune di Lignano ha l’opportunità di dotarsi di un nuovo piano urbano del traffico, peraltro obbligatorio per legge”, afferma soddisfatto il Sindaco di Lignano Sabbiadoro Avv. Luca Fanotto. Ora Lignano potrà contare su uno “strumento primario di fondamentale importanza” per la città, come lo ha definito il Sindaco, che rappresenterà un’opportunità in più per aprire una discussione costruttiva in merito anche alle strategie per la realizzazione delle piste ciclopedonali. “Le piste ciclopedonali finora sono state costruite senza una visione organica e complessiva – continua il primo cittadino -: sarà fondamentale ripianificarne l’assetto, soprattutto tenendo in considerazione l’importanza che rivestono sul piano dell’offerta turistica e nella valorizzazione del territorio”.

Affinché la stesura del piano urbano venga elaborata sulla base di criteri scientifici, l’Amministrazione procederà ad affidare un incarico esterno ad uno Studio professionale qualificato, individuato mediante indagine di mercato.

facebook
520