Bearzi

Lignano: world dance trophy 22-24 Marzo 2013

La riviera friulana si prepara a diventare la capitale mondiale del ballo. Al via la trentesima edizione del Concorso Internazionale di danza . Oltre 4800 i ballerini attesi da 19 nazioni

LIGNANO SABBIADORO (UD). Oltre 4800 ballerini provenienti da tutto il mondo, 19 le nazioni di provenienza, circa 500 esibizioni in tre giorni. Sono questi i numeri della 31° edizione del World Dance Trophy, evento unico in Europa che approderà nel Palazzetto dello Sport della località balneare friulana dal 22 al 24 marzo 2013.

All’evento, organizzato dal Club Sunshine di Palmanova e ideato dalla sua presidente Teresa Simonutti, con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Udine e del Comune di Lignano Sabbiadoro, approderanno i nomi più illustri della danza a livello internazionale. Le performance verranno infatti valutate da una giuria di alta qualità composta da danzatori e coreografi di fama mondiale: il direttore della Compagnia Balletto del Sud Fredy Franzutti, il coreografo e uno dei fondatori della “Slovenian Dance Academy” Jadran Zivkovic, il presidente onorario a vita dell’Ido (International Dance Association) William Fowler Jr, il ballerino Simone Alberti, il coreografo e per anni insegnante al Broadway Dance Center di New York Bruce Blanchard, il ballerino Denis Bragatto, la programmatrice di spettacoli per la danza italiana Gemma Di Tullio, l’insegnate e coreografa di esperienza Simona Guzman, la direttrice della nuova scuola professionale del Balletto di Roma Paola Jorio, la vice direttrice dell’Ido Fiona Johnson, la direttrice del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Sofia Sara Nova Krasteva, il presidente della Cheerleading League Andrey Kokoulyn, la coreografa Gabriella Furlan Malvezzi, l’étoile internazionale Alessandro Molin, il primo ballerino dell’Opera di Tirana Carlos Montalvan, l’organizzatore di spettacoli di balletto Walter Mramor, l’organizzatrice di eventi internazionali Milena Nalbantova, la coreografa di fama mondiale Julie Livia Pecquet, l’insegnante e coreografo nel Talent Show Academy (RAI2) Little Phil, il coreografo Said El Amir e il critico di danza Ermanno Romanelli. La scelta dei giurati, come riferisce l’organizzatore e l’anima dell’evento Igor Del Mestre, ha voluto “rafforzare il ponte tra la danza intesa come divertimento e la danza intesa come professione”.

Gli interpreti saranno suddivisi in dieci specialità di danza di gruppo e piccolo gruppo (ballet, character, urban, street, oriental classic, oriental show, ethnic e fantasy) e otto specialità di danza per coppia-duo e solista (ballet, modern, dance, street, oriental classic, oriental show, ethnic e show). Al termine di tutte le esibizioni, nella serata di domenica, avrà luogo il “Master Gala”, il concorso che vedrà in gara i gruppi e le formazioni che nei giorni precedenti hanno raggiunto un punteggio compreso nella fascia di merito “oro” e che porterà alla proclamazione del vincitore assoluto della manifestazione “Trofeo Internazionale di Danza Regione Friuli Venezia Giulia”.

Si tratta di un evento unico, punto di riferimento internazionale per la danza. Che da sempre si è distinto per l’impeccabile organizzazione, gli alti contenuti tecnico-artistici proposti dai concorrenti e la qualità della commissione giudicante tanto da essere premiato per ben tre volte, nel 2006, nel 2010 e nel 2011, con la Medaglia d’Argento dal Presidente della Repubblica Italiana on. Giorgio Napolitano. In campo sportivo internazionale l’evento è stato insignito dello status di “Recommended Event” dalla Federazione della Danza Sportiva Internazionale, la International Dance Organization (Ido).

facebook

Lascia un commento

707