Link Festival, in programma da giovedì 2 a domenica 5 settembre a Trieste

Dal dilagare delle fake news al boom del podcastingl’8^ edizione di Link Festival, in programma da giovedì 2 a domenica 5 settembre nella Fincantieri Newsroom di Trieste, riflette le dinamiche di comunicazione del nostro tempo in uno slalom che include social radio, tv. Tanti gli incontri dedicati del festival, a cominciare dal focus sull’universo sempre più amato del podcasting, uno spazio crossmediale che fonde la capacità di sviluppo e approfondimento della scrittura con la piacevole pervasività della voce. Appuntamento venerdì 3 settembre alle 19 per il panel che vedrà protagonisti i giornalisti Gerardo Greco, artefice su Huffpost di un articolato progetto legato al podcast come innovativo strumento di informazione, insieme alla direttrice della nuova piattaforma Rai Play Elena Capparelli, impegnata in una strategia dedicata alla messa online di produzioni podcast, con il direttore della sede RAI Friuli Venezia Giulia Guido Corso e con Sabrina Tinelli, Head of editorial content Chora Media. I podcastvenivano considerati come lemeteore del web: dopo la loro nascita avevano riscosso un leggero seguito, per poi perdersi nell’oblio, tra colossi come youtube, facebook o spotify. Ma alla fine i file audio pubblicati periodicamente online sono risorti, trovando una enorme popolarità tra gli utenti di tutto il mondo. Possono essere scaricati in diversi formati e ascoltati in streaming in qualsiasi momento, anche quando non si è connessi alla rete. A fronte del successo del podcast resta però intramontabile la radio, uno strumento di comunicazione che ci segue in ogni momento della giornata: quattro grandi voci della radiofonia nazionale sempre venerdì 3 settembre, alle 17, spiegheranno i segreti di un ‘medium’ che sa farsi amico, complice, discreto sottofondo o attrazione centrale delle nostre giornate: sono Giorgio Zanchini e Giancarlo Loquenzi, rispettivamente autori e conduttori di due format storici di Radio1 come “Radio Anch’io” e “Zapping”, insieme a Ilaria Sotis del Gr Rai e Francesco Repice, radiocronista dell’Europeo 2021 n cui ha trionfato la nazionale italiana. Alla radio cambiano i modi e i linguaggi della satira: lo spiegheranno, sabato 4 settembre alle 17, due apprezzatissimi autori e conduttori di spazi radiofonici, Luca Bottura Massimo Cirri, storica voce del programma di Radio2, Caterpillar. Ad intervistarli sarà la giornalista Roberta Ammendola del Caffè di Rai1Prospettive e potenzialità per l’informazione del nostro tempo, ma anche criticità e rischio di involuzione: lo dimostra il dilagare delle fake news, di cui si parlerà sabato 4 settembre a Link Festival, dalle 19 con il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna, la Direttrice di Rai Radio1 e GR Simona Sala, il Direttore di Fanpage.it Francesco Cancellato e il volto storico del Tg2 Maria Concetta Mattei, Direttrice della Scuola di Giornalismo di Perugia, coordinati dal responsabile Ansa FVG, Francesco De Filippo. E sulla nuova modalità “edutainment” della TV del pomeriggio, sempre più interprete di format che sanno coniugare le esigenze di intrattenimento e quelle dell’attualità, si confronteranno alle 20 i giornalisti Alberto Matano, al timone de “La Vita in diretta” e presidente di Giuria del Premio Luchetta 2021, con Serena Bortone, conduttrice di “Oggi è un altro giorno” su Rai1, e Maria Volpe, della redazione Spettacoli – TV del Corriere della Sera.

Curato da Francesca Fresa con il direttore editoriale Giovanni Marzini, Link Festival è organizzato da Federico Prandi per la Prandicom Comunicazione & Marketing, in partnership con Fincantieri, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e la coorganizzazione del Comune di Trieste, con il sostegno inoltre della Fondazione CRTrieste, di Crédit Agricole Friuladria, sotto l’egida della FNSI e dell’Ordine dei Giornalisti. Mediapartner sono la RAI e il quotidiano Il Piccolo, entrambi con postazioni speciali per interviste, dirette e collegamenti.

Link Festival sarà accessibile gratuitamente per tutti, dietro presentazione del green pass, con prenotazione obbligatoria per ogni singolo appuntamento presso gli sportelli Ticket Point a Trieste in Corso Italia, da lunedì a sabato (h. 8.30 – 12.30 e 15.30 – 19.00) e, da giovedì 2 settembre, per tutta la durata del festival, anche presso il desk Ticket Point all’ingresso della Fincantieri Newsroom, dove si potranno anche effettuare prenotazioni last minute per i posti ancora disponibili, 30 minuti prima dell’inizio di ogni incontro

615