Bearzi

Luca Bertossio, gli impegni per il 2015

Luca Bertossio poses for a portrait in Premariacco, Udine, Italy on March 17th 2015  // Daniele Molineris / Red Bull Content Pool  // P-20150326-00360 // Usage for editorial use only // Please go to www.redbullcontentpool.com for further information. //

Energia, desiderio di sfidare i limiti e passione: questi sono gli elementi distintivi di Luca Bertossio, il giovane pilota di aliante acrobatico che dal 2015 si è unito al team Red Bull. Classe 1990, Luca si è distinto nel panorama mondiale di questa disciplina grazie a 4 medaglie d’oro vinte nel 2012 ai Campionati Mondiali (WAGAC) e 2 d’argento nella stessa competizione l’anno precedente, l’unico atleta italiano ad aver raggiunto questi risultati.

Una passione, quella di Luca per il volo, nata in tenera età: si è avvicinato agli aerei fin da piccolo, sognando di fare il pilota di linea, e da lì non si è più fermato. Al momento può vantare oltre 12 anni di esperienza di volo con circa 1500 ore passate “in aria”, più di 800 ore in sessioni di acro delle quali 250 vissute in veste di istruttore sia in Europa che in USA. Numeri che confermano Luca come grande campione e che testimoniano la sua missione quotidiana: sfidare la forza di gravità sorvolando i cieli di Udine, sua città natale.

Se in volo realizza acrobazie da far girare la testa, Luca rimane “coi piedi per terra”: le persone più importanti per lui sono la sua famiglia, gli amici e i fan mentre la sua filosofia è “La mia vita è una competizione con me stesso… per essere un grande pilota e un esempio da seguire”.

In attesa di vederlo letteralmente volare verso i suoi prossimi impegni – Airventure a Oshkosh (USA), i Mondiali in Repubblica Ceca e i Dubai World Games per citare solo i più importanti – abbiamo potuto ammirare le sue evoluzioni durante l’ultima eclissi solare.

facebook
1.190