Lufthansa lancia un nuovo collegamento da Trieste a Francoforte

A partire dal prossimo 28 ottobre Lufthansa collegherà Trieste a Francoforte con due voli giornalieri diretti (ad eccezione di sabato e domenica che
prevedono un volo quotidiano ciascuno), operati con aeromobili Canadair CRJ 900. I voli sono stati pensati con orari che permettono non solo l’andata e ritorno in giornata, ma anche di usufruire delle migliori coincidenze dall’aeroporto di Francoforte verso le oltre 200 dell’esteso network Lufthansa /
Star Alliance nel mondo. I nuovi collegamenti per Francoforte si affiancano ai 3 collegamenti giornalieri già esistenti da Trieste Airport al pluripremiato hub di Monaco. “Da oltre trent’anni siamo presenti a Trieste con collegamenti strategici che rappresentano una grande opportunità di crescita del numero di viaggiatori da
e verso la Germania, mercato turistico e di business molto importante per la Regione Friuli Venezia Giulia – commenta Steffen Weinstok, Senior Director
Sales Italy & Malta Lufthansa Group – Tra i nostri principali clienti locali ci sono molte aziende, di diverse dimensioni e settori, tutte accomunate dalla
necessità di raggiungere comodamente varie zone del mondo. Chi viaggia per affari sceglie i nostri voli per il vasto network e gli ottimi collegamenti ma
anche perché siamo in grado di offrire orari comodi per i trasferimenti di lavoro in giornata. Inoltre, grazie alle nostre joint venture in Asia e Nord America, offriamo un grande numero di destinazioni e servizi integrati nei più importanti mercati intercontinentali del mondo, garantendo così ulteriori vantaggi per i passeggeri” conclude Weinstok. “Per il nostro aeroporto e per il Friuli Venezia Giulia i due nuovi voli giornalieri diretti per Francoforte con Lufthansa sono un risultato davvero importante – afferma Marco Consalvo, Direttore Generale del Trieste Airport – che consente dal prossimo ottobre di essere collegati in maniera capillare con tutte le maggiori destinazioni del mondo anche via Francoforte. Per le aziende che operano nella nostra regione e nelle aree limitrofe e anche per l’incoming turistico si apre un nuovo scenario.

Lufthansa continua a crescere e ad investire nel nostro aeroporto – prosegue Consalvo – rafforzando ulteriormente una partnership che rappresenta una concreta e solida  opportunità di sviluppo per il business travel e per l’offerta turistica regionale
da aree geografiche non di prossimità”. Nel primo semestre 2018, da gennaio a giugno, la compagnia tedesca ha trasportato in Italia oltre due milioni di passeggeri, registrando un incremento del 9,7% rispetto all’anno precedente.

1.519