FEFF22

Luigi Maieron presenta “Vino Tabacco e Cielo”

luigi maieron

E’ ormai pronto il nuovo album di Luigi Maieron. Il cantautore friulano, che per il precedente cd si e’ visto includere nella classifica dei 100 migliori dischi del 2007, presentera’ domani 27 febbraio in un albergo della Carnia il suo nuovo lavoro per un ristretto numero di invitati. “Sono le persone – spiega Maieron – che in questi anni piu’ mi hanno aiutato in questo viaggio di musica e parole. Insomma, sara’ un’anteprima alla vigilia di entrare in sala di registrazione”. Il disco, il quarto nella carriera del cantautore, con ogni probabilita’ si titolera’ “Vino tabacco e cielo” e dovrebbe vedere la luce entro l’estate.

“C’e’ una canzone (“I fantasmi di pietra”) – fa sapere Maieron – che racconta di un paese e delle sue case svuotate che restano li’ come fantasmi a testimoniare la vita che c’era, che se ne e’ andata altrove o che non c’e’ piu’. E’ insomma la storia dei tanti Vajont che accompagnano la nostra vita”.  Il brano “Vino tabacco e cielo” e’ invece un omaggio alle persone che hanno contato molto nel nostro viaggio, i ricordi che ci portiamo dentro e che talora ci permettono di ascoltarne ancora la voce. E poi c’e’ “Cosa senti”, un brano che rimbalza le tante domande che ognuno si pone nel corso della vita. Nel complesso, l’album sara’ composto da 12 canzoni, sei in italiano e cinque in lingua friulana cui si aggiunge un brano scritto appositamente da Davide Van De Sfroos.

Fonte: AGI

461