Udine: Magazzino 18 di Cristicchi nel circuito ERT – 12/18 nov 2015

Magazzino 18 6_light
Nello scorso mese di maggio gli spettatori del circuito ERT avevano assegnato a Magazzino 18 la palma di miglior spettacolo della stagione 2014/2015. Il “musical civile”, interpretato da Simone Cristicchi – anche autore del testo assieme a Jan Bernas -, ritorna a grande richiesta nei teatri del Friuli Venezia Giulia con una tournee che si svilupperà tra novembre e febbraio. Lo spettacolo, che si avvale della regia di Antonio Calenda e delle musiche di Valter Sivilotti registrate dalla FVG Mitteleuropa Orchestra, aprirà giovedì 12 novembre la stagione del Teatro Benois-De Cecco di Codroipo (ore 20.45), prima di raggiungere il Teatro Odeon di Latisana venerdì 13 novembre (ore 20.45). Il tour proseguirà sabato 14 novembre a Casarsa della Delizia (Teatro Pier Paolo Pasolini, ore 20.45), domenica 15 novembre al Teatro Gustavo Modena di Palmanova (ore 20.45) e mercoledì 9 dicembre al Teatro Adelaide Ristori di Cividale (ore 21). L’ultimo appuntamento in cartellone sarà nel 2016, giovedì 18 febbraio, nel cartellone di TeatrOrsaria, la stagione di prosa di Premariacco (ore 20.45).

QUI LA GUIDA AGLI ALTRI APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA – LINK

Il Magazzino 18 del titolo è un “luogo della memoria” particolarmente toccante che si trova nel Porto Vecchio di Trieste. In quel magazzino si trovano gli oggetti lasciati dagli italiani che, dopo il trattato di pace del 1947 che assegnava vasti territori dell’Istria e della fascia costiera alla Jugoslavia, furono costretti ad abbandonare le loro terre natali per proseguire la loro esistenza in Italia o altrove.
Attraverso sedie, stoviglie, fotografie, giocattoli e soprattutto attraverso le storie che ognuno di questi oggetti racchiude in sé, lo spettacolo racconta una pagina dolorosissima della storia d’Italia, una vicenda complessa e mai abbastanza conosciuta del nostro Novecento.
In Magazzino 18 – lavoro prodotto dallo Stabile del FVG – Simone Cristicchi narra ogni storia con un registro vocale, costume e atmosfera diversa, punteggiandola con canzoni e musiche inedite.

857