Bearzi

Maltempo: diluvio nel pordenonese, Meduna sotto osservazione

11 novembre 2012 – Il grande maltempo previsto per oggi si sta abbattendo soprattutto sul pordenonese ecco il report della protezione ecivle alle 17:30

Ultima 1h
Malga Valine (Frisanco) 44.4
Piancavallo 41.4
Casera Pradut (Claut) 36

Ultime 3h
Piancavallo 102.8
M. Valine Frisanco 93.6
Barcis 86.2

Ultime 6h
Piancavallo 189
M. Valine Frisanco 178
Andreis 160

Ultime 24h
Piancavallo 361
M. Valine -Frisanco 333.6
Val Sughet- Piancavallo 323

Attualmente le dighe sul bacino del fiume Meduna scaricano una portata complessiva di 899 mc/s superiore al valore corrispondente al primo livello di presidio pari a 800 mc/s.
E’ stato attivato il Servizio di piena sul fiume Meduna e la sorveglianza degli argini sul tratto del fiume Meduna a monte della SS 13.
La Protezione civile della Regione in coordinamento con Prefettura, Regione Veneto, Registro dighe, Autorità di bacino e Servizio idraulica regionale sta seguendo l’evolversi della situazione e il monitoraggio dei livelli idrometrici.

Le portate di scarico sono in aumento.
Le principali criticità per allagamenti, caduta alberi si registrano nei comuni di Pordenone, Fanna, Pasiano di
Pordenone, Tramonti di Sopra, Brugnera, Sacile, Fontanafredda, Fiume Veneto, Brugnera, Prata di Pordenone,
Pravisdomini, Azzano X, San Quirino.
Rimane chiusa la SR. 251 della Valcellina causa dell’esondazione del torrente Varma in comune di Barcis.
E’ chiusa la SP. 1 della Val d’Arzino causa frana in località Chiamp di Vito d’Asio.
Attualmente sono operativi 250 volontari in tutta la Regione.
Rimangono chiusi i guadi di Rauscedo sul fiume Meduna e di Cerneglons sul Malina.
La Sala Operativa Regionale sta costantemente monitorando l’evento meteo e i relativi effetti al suolo.

facebook

Lascia un commento

716