Telegram

Maltempo: duemetri di pioggi a su Uccea, corsi d’acqua tornati sotto controllo

img-20161119-wa0030Dopo il passaggio del fronte atlantico avvenuto nella mattinata di ieri si sono registrati rovesci sparsi che si sono esauriti nella tarda serata.

EVOLUZIONE
Su tutte le zone variabilità; non sono escluse locali e deboli piogge specie sulle zone orientali.
EFFETTI AL SUOLO
Nella giornata di ieri le precipitazioni hanno provocato l’esondazione di numerosi rii minori con il conseguente allagamento di strade e abitazioni. Le piogge del pomeriggio hanno determinato ulteriori allagamenti e dalla tarda serata, con l’attenuarsi delle precipitazioni, i livelli idrometrici dei corsi d’acqua sono tutti rientrati sotto i livelli di presidio e nelle prime ore della giornata odierna sono scesi sotto i livelli di guardia.
IDROLOGIA
Precipitazioni delle ultime 48 ore:
191 Uccea (RESIA)
184 Tribil Inferiore (STREGNA)
146 San Pelagio (DUINO-AURISINA)
142 Platischis (TAIPANA)
134 Collalto Borgo di Sotto (TARCENTO)
IDROGRAFIA
L’evento di piena ha interessato il bacino dell’Isonzo con il raggiungimento dei seguenti valori:
ISONZO:
Portata massima misurata a Salcano: 1759 mc/s alle ore 15:50 del 19/11/2016
Livello massimo raggiunto a Gradisca d’Isonzo 8,89 m alle ore 19:30 del 19/11/2016
Livello massimo raggiunto a Pieris 6,81 m alle ore 19:30 del 19/11/2016
VIPACCO:
Portata massima misurata a Merna: 350 mc/s alle ore 19:00 del 19/11/2016
Livello massimo raggiunto a Savogna 6,28 m alle ore 19:00 del 19/11/2016
IUDRIO:
Livello massimo raggiunto a Ponte Versa 3,72 m alle ore 18:30 del 19/11/2016
TORRE:
Livello massimo raggiunto a VILLESSE 5,55 m alle ore 20:00 del 19/11/2016
La piena del torrente Corno di Cividale è stata contenuta dal bacino di laminazione esistente a monte di Corno di Rosazzo e Dolegnano. In maniera analoga le casse di laminazione a Sant’Andrat hanno contenuto la piena del torrente Cormor.

CENTRO FUNZIONALE DECENTRATO
COINVOLGIMENTO SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE
Complessivamente hanno operato sul territorio n° 400 Volontari dei Gruppi comunali di protezione civile, suddivisi per n° 140 di squadre e 5 tecnici della Protezione civile regionale, coordinati dalla Sala Operativa regionale. Operativi sul territorio per il Servizio di piena anche 10 tecnici del Servizio Difesa Suolo della RAFG.

facebook
1.509