Maltempo: Nordovest della regione sotto il diluvio, il peggio deve ancora arrivare

  (foto IL tempo di manuel – Facebook) Una profonda depressione stazionaria sul Mediterraneo occidentale richiamerà, nei prossimi giorni, un forte afflusso di correnti molto umide e instabili da sud-ovest in quota, da sud-est nei bassi strati. Fra lunedì e martedì passerà il fronte principale preceduto da un’ulteriore intensificazione del flusso sciroccale.
EVOLUZIONE
Piogge in genere da abbondanti ad intense, anche temporalesche, probabilmente molto intense e persistenti su fascia pedemontana e zona montana. Su bassa pianura e costa piogge più attenuate ed intermittenti. Soffierà Scirocco da sostenuto a forte su tutte le zone con raffiche superiori ai 70 km orari e probabili mareggiate sulla costa, dove potrebbero esserci anche delle fasi di acqua alta.
EFFETTI AL SUOLO
Al momento non risultano segnalazioni di richieste d’intervento alla sala operativa, prosegue il monitoraggio della situazione meteo da parte del personale della Protezione Civile.
Risultano attivi quattro COC Maniago, Pordenone, Zoppola e San Vito al Tagliamento. I livelli dei corsi d’acqua sono al momento stabili e le quote degli invasi delle dighe in leggero aumento.

1.735