Mara Navarria campionessa mondiale di spada

Wuxi, 19-27 July 2018
World Chapionships Epee Women
In photo: NAVARRIA Mara
Photo by: TEAM BIZZI

La gara perfetta nel giorno più importante: Mara Navarria domina i Campionati del Mondo di Scherma a Wuxi in Cina e con la vittoria della gara iridata conquista per la prima volta anche la Coppa del Mondo di spada nella categoria Assoluti, dopo averla vinta nel 2003 e nel 2005 nella categoria Under 20. La trentatrenne atleta di Carlino era arrivata in Cina in testa al ranking mondiale, grazie ad una stagione di Coppa del Mondo che l’aveva vista salire due volte sul gradino più alto del podio e una volta sul secondo, a Doha, battuta dalla rumena Ana Maria Popescu.
La spadista friulana in forza all’Esercito nel match d’esordio ha superato agevolmente per 15-9 l’ungherese Anna Kun. Nel secondo incontro, valido per l’ingresso agli ottavi, ha avuto la meglio sulla temibile francese Auriane Mallo per 15-11, mentre a cederle il passo nel match successivo è stata la statunitense Katharine Holmes (15-9). L’assalto che dava la certezza della medaglia l’ha vista opposta alla campionessa europea in carica, l’estone Katrina Lehis, superata senza difficoltà per 15-9. Nell’incontro di semifinale Mara si è trovata di fronte la sorpresa di giornata, la svizzera Laura Staehli che precedente aveva sconfitto la forte cinese Sun e l’oro olimpico di Rio, l’ungherese Szasz-Kovacs. La corsa della svizzera è stata fermata con autorità dall’italiana, con un netto 15-8. La perfetta sceneggiatura della giornata ha offerto alla carlinese anche la possibilità, nel match valido per il titolo mondiale, di prendersi la rivincita sull’atleta che l’aveva battuta a Doha. La finale Navarria-Popescu è stata molto combattuta, la friulana è riuscita a farla sua con delle pregevoli soluzioni tecniche, tra queste due stoccate al piede di classe purissima, e con una perfetta gestione dei secondi finali: 13-9 al termine dei 9 minuti del match e prima medaglia, la più preziosa, in una competizione iridata.

“Era una promessa che avevo fatto al mio ex maestro Oleg Pouzanov e lui da lassù so che sta sorridendo – dice a caldo la neo campionessa del Mondo -. Questa medaglia non è solo mia. E’ di mio marito (Andrea Lo Coco, anche suo preparatore atletico) e di mio figlio Samuele, cosi come del mio maestro Roberto Cirillo e dello staff della Nazionale, la mia seconda famiglia. E’ di tutti coloro che lavorano con me. E’ un cammino lungo ed adesso voglio godermi questa emozione fortissima. E’ il miglior regalo di compleanno che potessi augurarmi – continua Mara Navarria, che ha festeggiato 33 anni lo scorso 18 luglio -. Ora si pensa alla gara a squadre e poi a festeggiare a casa mia a Carlino con tutta la mia famiglia e con tutte le persone che salgono con me stasera sul podio”.


L’altra friulana in gara, Giulia Rizzi, dopo aver fatto suo il derby con Alberta Santuccio, ha dovuto lasciare il passo alla francese Laurance Epee in un incontro risolto solamente all’ultima stoccata.

Non finisce oggi il mondiale di Mara Navarria e Giulia Rizzi. Le due friulane, assieme a Rossella Fiamingo e Alice Clerici, saranno impegnate nella gara a squadre martedì 24 luglio, nella quale l’Italia partirà dall’ottava posizione del seeding, posizione che potrebbe portare con sé un non facile accoppiamento nei quarti con le padrone di casa cinesi.

Dal punto di vista mediatico, la RAI seguirà le fasi conclusive delle gare, su Eleven Sports saranno previsti servizi di approfondimento, mentre la Federazione Italiana Scherma coprirà l’evento attraverso il suo canale YouTube con interviste ai protagonisti, immagini del backstage e le emozioni principali di ogni singola giornata. L’intero panorama social della FIS sarà pienamente coinvolto nell’evento. La fan page federale su Facebook accoglierà il foto-racconto live, mentre su Twitter saranno lanciati i tweet con gli aggiornamenti e le prime dichiarazioni degli atleti in gara. Il profilo @federscherma su Instagram rilancerà le foto principali.
Questo il link per la diretta streaming delle gare;
http://sports.cctv.com/live/waicai6/index.shtml

1.091