Maraviglioso Boccaccio: 23 febbraio in anteprima al Visionario il film firmato dai fratelli Taviani

MARAVIGLIOSO_BOCCACCIO_KimRossiStuart_foto_UmbertoMontiroli
Dopo il successo di Cesare deve morire, premiato con l’Orso d’Oro al Festival di Berlino nel 2012, Paolo e Vittorio Taviani si ispirano a cinque novelle del Decamerone per il loro nuovo attesissimo Maraviglioso Boccaccio. Il film sarà proiettato in anteprima al Visionario lunedì 23 febbraio alle ore 20.30. A presentarlo al pubblico in sala saranno proprio i fratelli Taviani, in diretta live da Milano. Protagonista del film un cast d’eccezione che raccoglie alcuni dei migliori attori italiani, da Kim Rossi Stuart a Riccardo Scamarcio, da Michele Riondino a Lello Arena, da Kasia Smutniak e Jasmine Trinca a Paola Cortellesi.

Lo sfondo è quello della Firenze trecentesca colpita dalla peste, che spinge dieci giovani a rifugiarsi in campagna e a impiegare il tempo raccontandosi delle brevi storie. Drammatiche o argute, erotiche o grottesche, tutte le novelle hanno in realtà un unico, grande protagonista: l’amore, nelle sue innumerevoli sfumature. Sarà proprio l’amore a diventare per tutti il migliore antidoto contro le sofferenze e le incertezze di un’epoca.
“Raccontiamo questa storia, anzi queste storie, ispirate al Decamerone di Boccaccio, – dicono i Taviani – perché accettiamo la sfida: ai colori cupi della peste – ieri come oggi la peste, in varie forme, è dappertutto – contrapporre i colori trasparenti dell’amore, dell’impegno, della fantasia. Poi c’è il caso, come sempre, ma questo renderà più appassionante il nostro racconto.”

967