Maturità 2012: “ecco come nascosi i bigliettini e copiai alla matura”

 Come fare per avere un ‘aiutino’ nel sostenere il temuto quizzone? Uno studente udinese, sotto promessa dell’anonimato ha detto di aver sostenuto la prova, questa mattina, utilizzando, a supporto della propria preparazione, una calcolatrice programmabile, nella quale aveva opportunamente stivato informazioni utili per l’esame. Lo studente, avvicinato all’uscita da scuola, ha detto che e’ riuscito a farla passare facilmente al controllo della commissione specificando che si trattava di uno strumento indispensabile per rispondere alle domande di matematica. Molto più tradizionalisti sono stati invece gli studenti che hanno portato all’esame i classici bigliettini di carta, scritti a mano o stampati a computer, celati nelle tasche dei pantaloni o anche nelle scarpe. I ragazzi hanno invece smentito qualunque ‘suggerimento’ sulle quattro materie prescelte per il quizzone, prima della prova, da parte dei commissari interni. ANSA

Lascia un commento

445