Bearzi

Mazzocato: defunti seguono il nostro cammino


“Non è troncato il nostro legame con i defunti perché essi sono entrati nella famiglia immensa dei figli di Dio che vivono con Gesù e Maria, uniti dall’amore più puro. Oggi noi li ricordiamo e loro ci vedono, seguono con passione il nostro cammino, sperano che anche noi laviamo nell’ amore ogni nostra azione per arrivare un giorno tra loro.Alcuni di loro aspettano da noi anche un ultimo gesto d’amore:la nostra preghiera perché non sono ancora completamente purificati dall’ amore”. E’ un brano dell’omelia pronunciata dall’ arcivescovo di Udine, mons. Mazzocato, oggi in Cattedrale per Tutti i Santi. “E’ una grande tradizione cristiana quella di far celebrare delle S. Messe per i propri cari defunti affidandoli così a Gesù e al suo amore misericordioso”, ha proseguito Mazzocato invitando “a ricordare nella preghiera i volti dei nostri cari, esprimendo i sentimenti più belli che ci legano a loro, chiedendo a Gesù che siano nella gioia e chiedendo a loro che ci stiano vicini”. Ricordo che “guarisce il nostro cuore da ogni durezza e aridità. La speranza cristiana nella vita eterna ci rende uomini autentici, purificati nell’amore e più umani gli uni con gli altri”, ha concluso.

facebook

Lascia un commento

312