Mercoledì 1 settembre il documentario sulla geniale band THE SPARKS BROTHERS

Le giornate si accorciano, i ragazzi comprano i diari, la città si ripopola: l’estate purtroppo sta finendo! E dopo più di 50 proiezioni e più di 3.000 spettatori anche l’arena cinematografica che ha abitato il giardino Loris Fortuna di Piazza Primo Maggio prende congedo. Per quello che è un arrivederci e non un addio, il Centro Espressioni Cinematografiche ha deciso di organizzare una serata all’insegna della musica rock per festeggiare la fine della stagione con energia. E per andare sul sicuro il titolo scelto è THE SPARKS BROTHERS del regista cult Edgar Wright (Hot FuzzBaby Driver e al Festival di Venezia con Ultima notte a Soho).

Probabilmente anche la vostra band preferita è stata influenzata dagli Sparks Brothers. Chi sono? Quasi certamente una delle band più influenti della storia del rock!  25 album, il primo nel 1972, l’ultimo nel 2020; una colonna sonora (per il film Annette di Leos Carax) nel 2021 premiata a Cannes; precursori del punk e del glam rock e istrioni del rock-cabaret. Hanno ispirato Depeche Mode, Smiths, Duran Duran, Sonic Youth, Nirvana, Björk, Franz Ferdinand e tantissimi altri ancora che potrebbero addirittura non esserne consapevoli.

Il documentario celebra i 50 anni del duo composto dai fratelli Ron e Russell Mael con filmati inediti, immagini di repertorio, riprese dai concerti e interviste ai loro più grandi ammiratori, tra i tanti: Beck, Flea (Red Hot Chili Peppers), Vince Clarke (Depeche Mode), Steve Jones (Sex Pistols), Nick Rhodes e John Taylor (Duran Duran) Alex Kapranos (Franz Ferdinand), Giorgio Moroder, Jack Antonoff, Jason Schwartzman e Mike Myers.

Prevendita biglietti (intero €10, ridotto €8) attiva online.

Ricordiamo che per accedere al cinema all’aperto presso il giardino Loris Fortuna è necessario mostrare il Green Pass, la certificazione verde Covid-19. Per la visione dei film rimane obbligatoria la mascherina (chirurgica o ffp2).

456