Bearzi

Meteo: da domani 36 ore di pioggia, l’autunno bussa a fine mese

L’umidiccio grigio di Londra (anche se in terra d’Albione se la stanno passando malissimo sotto una specie di uragano) che ha accompagnato le ultime giornate sta per lasciarci per fare spazio, come tradizione a fine ottobre, primi di novembre a precipitazioni piuttosto abbondanti e temperature in leggero calo. Il Friuli dovrebbe essere investito dalla perturbazione atlantica a partire da martedì mattina anche se secondo lo sviluppo degli ultimi modelli la zona più colpita sarà la Lombardia. In ogni caso non manca l’allerta della protezione civile friulana. Le precipitazioni interesseranno soprattutto la zona collinare con piogge che risulteranno complessivamente intense, specie sulle Prealpi Giulie, meno nel Tarvisiano. In pianura cielo da nuvoloso a coperto con piogge intermittenti, anche temporalesche, in genere abbondanti, specie sulla Pedemontana, meno sulla Bassa. Sulla costa il cielo sarà variabile con piogge sporadiche, più probabili a ovest e la sera, e soffierà Scirocco sostenuto. Di notte e mattino possibili nebbie in pianura. Qualcosa dovrebbe cambiare mercoledì con l’ingresso nel quadrante del Nordest della bora al posto dello scirocco. Non sarà un evento particolarmente forte  e soprattutto sarà solo l’antipasto della saccatura che potrebbe scendere dal nord il prossimo fine settimana. Quello sarà autunno vero, ma ne riparliamo a fine settimana

facebook
235