Meteo: in arrivo i 7 giorni più freddi e nevosi dell’inverno

meteo
In arrivo i 7 giorni più freddi e nevosi di questo inverno. Una serie di perturbazioni pilotate dalle correnti fredde polari marittime, quindi umide e nevose, stanno puntando da oggi verso l’Europa e il Mediterraneo, e culmineranno con un episodio di maltempo nel week-end al Centro-Sud e neve fino in pianura. Mentre una nuova, forte, perturbazione è prevista per lunedì e “sconvolgerà lo scenario meteorologico del Mediterraneo”. Lo fanno sapere gli esperti del sito ‘ilmeteo.it’. Dopo una serie di temporali che tra oggi e domani colpiranno Sardegna, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia, le ‘Erinni’ (come sono state definite le perturbazioni dai responsabili del sito), continueranno a manifestarsi e domani ci sarà un primo calo delle temperature con neve a 300 metri su Toscana, Umbria e Marche e a 500 metri sul Lazio. Venerdì sera, prosegue ‘ilmeteo.it, l’aria fredda polare invaderà il bacino del Mediterraneo e la neve cadrà a quote basse anche al Sud. Ma non è finita. Sabato l’arrivo di una terza perturbazione innescherà la formazione di un piccolo ciclone Mediterraneo foriero di nevicate diffuse sugli Appennini e fiocchi potranno imbiancare i colli di Roma; alle ore 19 si prevede pioggia mista anche sulle Capitale, ma sarà nella notte che fiocchi imbiancheranno un po’ Roma Nord. La neve sarà certamente più copiosa sulle colline, sul frusinate, sull’Abruzzo, Molise, Sannio, Irpinia e su tutte le zone interne della Campania, Basilicata e Calabria. Il gelo la farà da padrone al Nord e sulla Toscana, mentre per lunedì sera sono attese nuove nevicate. Una quarta e più forte perturbazione è infatti già sul Nord Atlantico e la rotta di collisione con l’Italia è già segnata: sarà la perturbazione più forte e nevosa di quest’inverno.

346