Webcam

FOTO: Milan 3 Udinese 2. L’obiettivo è 40 punti

12 Inler-Pato
Ennesimo risultato deludente in trasferta per l’Udinese di questa stagione che nonostante il cambio di gestione fra Marino e De Biasi non riesce comunque a ottenere risultati in trasferta

ennesimo risultato deludente in trasferta per l’Udinese che viene sconfitta per 3-2 a san Siro dal Milan di Leonardo con la doppietta di Huntelaar e il gol di Pato cui i bianconeri rispondono coi gol di Floro Flores e Di Natale.

A questo punto nonostante i sorrisi e l’atteggiamento disinvolto che De Biasi sfoggia insala stampa per l’Udinese è corsa salvezza. 6 punti in 7 partite di campionato sono un ruolino di marcia da pianto. esattamente quanto permette di restare con l’acqua alla gola.

Il mister co-responsabile della situazione attuale della squadra forse deve pensare all’artimetica non per quanto riguarda i giocatori da lasciare in panchina “devo tenerne fuori 20 su 31” (detto due volte in sala stampa) ma piuttosto per i pnti che mancano alla salvezza: posto che possano bastarne 38 all’Udinese ne mancano 14 e le partite al termine sono 15.

A Milano i rossoneri passano subito (12° primo tempo con Huntelaar) con Dinho che dimostra che la classe non è acqua. E, per non sbagliarsi, lo ribadisce sfornando al 39° anche il lancio per Pato (subentrato all’infortunato Mancini) che fruttail 2-0. L’udines eperò reagisce e nel recupero del primo tempo riesce ad accorciare le distanze con un gol di testa (il 4° su 7) di Floro Flores. Nella ripresa, nonostante il possesso palla dell’Udinese è ancor ali Milan  a passare e il miunto magico è ancor ail 12 ° quando Huntelaar mette a segno la sua seconda reliazzazione personale (la 5a in assoluto). L’udines tenata di recuperare senza rendersi però particolarmente ficcante e riesce ad accorciare le distanze solo al 41° del sceondo tempo quando Di natale (17° gol stagionale) sfrutta un errore della retroguardia avversaria ed infila Dida. Il forcing finale dell’Udinese non porta a un prezioso pareggio. Per mister De Biasi, 4 trasferte, 2 punti, Andiamo ancora con il freno a mano tirato. Si salvi chi può. Domenica prossima trasferta a genova contro i rossblù poi doppia in casa con il recupero con il Cagliari il 24 e contro la capolista Inter il 28 febbraio. Speriamo che marzo porti la primavera




















facebook

Lascia un commento

557