Bearzi

Minoranze: Torrenti, 1,1 mln euro per le associazioni slovene

Trieste, 20 ott – La Giunta regionale del Friuli Venezia
Giulia, su proposta dell’assessore alla Cultura, Gianni Torrenti,
ha approvato tre bandi riservati a enti e organizzazioni iscritti
all’Albo delle organizzazioni della minoranza slovena per i quali
sono stati stanziati complessivamente 1.100.000 euro finanziati
dallo Stato grazie alla legge 38/2001.

Come ha spiegato Torrenti, si tratta di “azioni che permetteranno
di sviluppare linee progettuali straordinarie a favore delle
realtà di lingua slovena per tutelare l’importante patrimonio ad
esse connesso. La Regione da un lato sostiene con questi bandi i
progetti straordinari delle associazioni, come iniziative di
ampio respiro e grandi eventi, e dall’altro favorisce interventi
manutentivi delle loro sedi”.

La prima azione, sviluppata tramite un bando finanziato con
600.000 euro, punta a valorizzare 4 diversi filoni tematici
nell’ambito dei quali possono essere presentati singoli programmi
o iniziative (non è consentita la presentazione di un programma
con interventi su più temi) ovvero: il Centenario della Prima
guerra mondiale 15-18 e la minoranza slovena; dal 21 novembre
2007 la Slovenia è nell’Area Schengen, la celebrazione del primo
decennale di un confine diverso; il ricordo di due sloveni
speciali: Darko Bratina e Mirko Špacapan e, infine, le Giornate
della cultura slovena (inteso come Repubblica di Slovena) nel
Friuli Venezia Giulia.

Inoltre, uno stanziamento di 300.000 euro è destinato al bando
per il finanziamento di interventi di manutenzione ordinaria di
spazi e locali adibiti alle attività culturali, ricreative,
sportive e sociali, mentre 200.000 euro sono riservati all’avviso
per gli interventi di manutenzione straordinaria (per i quali il
contributo erogabile oscilla tra 10.000 e 40.000 euro).
ARC/MA/fc

Powered by WPeMatico

facebook
755