Bearzi

Alcuni strani segni del grano sono stati notati questa mattina in un campo a Orzano (Remanzacco). In attesa di maggiori dettagli vi mostriamo un video ripreso dall’alto

I cerchi nel grano (in inglese crop circles), o agroglifi, sono aree di campi di cereali, o di coltivazioni simili, in cui le piante appaiono appiattite in modo uniforme, formando così varie figure geometriche (talvolta indicate come “pittogrammi”) ben visibili dall’alto. A seguito del numero crescente di apparizioni di queste figure (soprattutto in Inghilterra) a partire dalla fine degli anni settanta del XX secolo, il fenomeno dei cerchi è diventato oggetto d’indagine per determinare la genesi di queste figure.
Si sa con certezza che molti cerchi, compresi quelli di complessità maggiore, sono realizzati dall’uomo[1][2][3], come ad esempio quelli realizzati da Doug Bower, Dave Chorley e John Lundberg.[1][4] Bower e Chorley, che diedero l’avvio alla moda del disegno dei cerchi nel grano in Inghilterra negli anni ottanta, furono poi insigniti del Premio Ig Nobel nel 1992 per l’ideazione della loro burla.
Non esiste alcuna prova che metta in dubbio l’origine umana di tutti i cerchi nel grano[5], anche se varie ipotesi, totalmente prive di riscontri ed evidenze scientifiche, sono state avanzate per cercare di spiegare in modo alternativo la creazione di tali figure: dalla spiegazione paranormale a quella ufologica.
Fonte Wikipedia

facebook

Lascia un commento

1.485