Mittelfest: il giorno di Elio Germano – 20 lug

germanoThom Pain è un uomo curioso: antieroe solitario, amante tormentato, pazzo esistenzialista, comico caustico, prestigiatore, consigliere, canaglia, confessore, seduttore, ottimista ferito e pessimista speranzoso.

QUI TUTTO IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

Mettere in luce tutti questi caratteri in uno spettacolo di prosa richiede un attore di talento e versatilità. Ecco spiegata la scelta di Elio Germano, attore giovane ma protagonista di una carriera precocissima, premiato di recente con la Palma d’Oro come migliore attore al Festival di Cannes (ex aequo con Xavier Bardem) per la sua prova in La nostra vita di Daniele Lucchetti. Germano sarà il protagonista di “Thom Pain (basato sul niente)” – una produzione BAM TEATRO in collaborazione con Mittelfest 2010 – presentato al festival in un’attesissima prima nazionale di scena martedì 20 luglio alle 20.00 nella Chiesa di San Francesco a Cividale del Friuli e che porta la firma del drammaturgo americano Will Eno. A tratteggiare il personaggio di Thom Pain, Germano sarà impegnato anche nelle vesti di regista (in collaborazione con Silvio Peroni) per uno spettacolo che, già in prevendita, ha registrato un boom di consensi al botteghino.
Per le 22.00 di martedì 20 luglio, nel Chiostro di San Francesco, sempre nella cornice della città ducale, è in programma il secondo appuntamento della giornata: toccherà alla musica suggellare la giornata con un concerto che si propone di scoprire la sintonia tra un’orchestra asiatica e il mondo occidentale. Può un’orchestra asiatica suonare la Quinta Sinfonia del russo cosmpolita ?ajkovskij? Certo che sì, ed è proprio quel che farà la Korean Philharmonic Orchestra Gyeonggi diretta da Nanse Gum, che al Chiostro di San Francesco eseguirà in apertura anche due importanti pagine di autori contemporanei: Tan Dun – cinese, fra i musicisti più originali ed eclettici della scena attuale, noto per la colonna sonora del film La tigre e il dragone – e Michael Nyman – inglese, profeta del minimalismo, reso celebre dalla colonna sonora del film Lezioni di piano, nonchè compositore amatissimo dal grande regista Peter Greenaway -. In particolare, di Tan Dun verrà interpretata una pagina scritta nel 1995: il Concerto per orchestra d’archi e pipa; il pipa è un antico liuto cinese che a Cividale sarà suonato da Shu Yin. Di Michael Nyman si ascolterà invece il Concerto per flauto ed archi dedicato al flautista Massimo Mercelli che sosterrà il ruolo del solista: la pagina è stata appositamente commissionata da Mittelfest 2010 al grande compositore inglese.
Una delle giornate più attese di Mittelfest sarà poi quella di mercoledì 21 luglio che vedrà sugli scudi le tre sezioni della rassegna: a Cividale la musica di Cadono morte le foglie con Magdalena Aparta e Antonio Ballista (alle 18.00, nella Chiesa di San Francesco) e la danza de Il Processo ispirata al romanzo di Kafka (alle 22.15, in Piazza Duomo); a Gorizia la prosa con la seconda parte della Trilogia della memoria denominata Lev (alle 20.30, Teatro Verdi): come sempre il capoluogo isontino sarà collegato alla sede principale di Cividale da un bus-navetta in partenza alle 19.15, un’ora e un quarto prima dello spettacolo da piazza Picco (info 0432.732913 e www.mittelfest.org)


PREVENDITE BIGLIETTI

Le prevendite Mittelfest continuano nella biglietteria centrale del festival a Cividale (Stretta San Martino, tel, 0432.734361) e nelle sedi distaccate di Gorizia (Teatro Verdi) e Udine (ERT-Ente regionale teatrale FVG).
In prevendita si possono ancora acquistare abbonamenti, biglietti per i singoli spettacoli e carnet, ovvero abbonamenti non nominali da 6 o 12 ingressi che possono essere utilizzati anche da più persone per volta e che offrono un’interessante scontistica sia per il singolo spettatore che per piccole comitive.
Gli orari delle biglietterie sono i seguenti:

  • Cividale (Stretta San Martino): da sabato 17 per tutta la durata del festival, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 22.00;
  • Udine (ERT, via Marco Volpe 13): dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.30;
  • Teatro Nuovo Giovanni da Udine: solo nei giorni di rappresentazione due ore prima dell’inzio degli spettacoli (“Idiotas” di Nekrosius e il concerto di Bobby McFerrin);
  • Gorizia: tutti i giorni fino a venerdì 23 luglio (ad esclusione del sabato e la domenica) la biglietteria è a disposizione del pubblico tra le 15.00 e le 19.00.

Prevendite on line, si può accedere dal sito del festival www.mittelfest.org o direttamente dal sito www.greenticket.it (899 50 00 55).
L’ufficio informazioni è aperto nella stessa sede e nei medesimi orari della biglietteria e risponde al numero 0432.732913.

733