Mittelfest: programma martedì 21 luglio 2015

mittelfest2015.1
Ancora una giornata ricca di appuntamenti per la quarta giornata di Mittelfest 2015.
Martedì 21 luglio si apre alle 18.00 che intrecciala lingua friulana a quella provenzale: dopo lo spettacolo di Antonio Latella, il festival ritorna sulla figura di Pier Paolo Pasolini, questa volta con il recital musicale sulle sue poesie in friulano Su e ju, un progetto di Alex Grillo (al vibrafono) con la collaborazione di Francesca Breschi, voce recitante.
Inedito appuntamento, dalle 18.30, con i vincitori del concorso promosso da Progetto Danza e Festival Bolzano Danza che si esibiranno in tre negozi del centro con lo spettacolo “Danza in vetrina”, un’originale formula “a vista”: nuovi talenti della coreografia, pronti a catturare l’attenzione di un pubblico di passaggio, per la durata di 15 minuti ciascuno. Alle 20.00 in Chiesa Santa Maria dei Battuti prima nazionale per Selvaggina, un testo firmato dal trentenne scrittore sloveno Nejc Gazvoda con gli attori di ConsorzioScenico diretti dal regista Romeo Grebenšek: una cena tra sei amici di sempre si trasforma in una spietata ricerca della verità. Alle 20.30 atteso a Cividale il concerto della Nanjing University of the Arts con un programma espressamente pensato per Mittelfest 2015, con composizioni musicali sul tema dell’acqua eseguite con strumenti della cultura popolare cinese, sotto la direzione del M° Meng Xing.
Nella stessa serata (22.30, Chiostro di San Francesco) si apre a Cividale un percorso in collaborazione con la manifestazione “Convivio”, dell’azienda vitivinicola Zorzettig: nell’anno dell’Expo, Mittelfest ospita una serie di appuntamenti riuniti nel percorso “Dell’acqua, del cibo e del vino..”, dove spicca l’appuntamento di martedì, il Cooking Music Show Artusi Remix. Protagonista il dj, economista e appassionato di gastronomia Don Pasta che narra storie di cibo, cucinando sotto gli occhi del pubblico.
A suggellare la giornata, alle 22.30 al Castello Canussio la proiezione del film di Ermanno Olmi (1992), Lungo il fiume, preceduto dai cortometraggi realizzati dagli studenti di Scienze e Tecnologie Multimediali dell’Università di Udine

472