Bearzi

Monfalcone: nuove scoperte archeologiche

DSCN4219 rid
Stanno per iniziare, sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologia del FVG, i lavori di indagine archeologica relativi al mosaico, di età romano imperiale, venuto alla luce a metà novembre 2015, in via Bagni Nuova, in Comune di Monfalcone, a seguito di lavori per la posa di una condotta fognaria, effettuati dalla Società Iris Acqua.
Lo scavo archeologico, diretto dal funzionario archeologo, Domenico Marino, sarà condotto dalla Società Archeo Test e mirerà all’apertura di un saggio di oltre 40 metri quadrati che permetterà una migliore lettura del mosaico, appartenente sicuramente ad una importante villa affacciata sull’antico Lacus Timavi. Questa nuova scoperta arricchirà le conoscenze sull’area di Monfalcone che, in età romana, come è noto, ospitava numerose ville.
Questa mattina, la Soprintendenza ha svolto un sopralluogo in via Bagni nuova dove, ad alcune decine di metri dal luogo di rinvenimento del mosaico, altri lavori di Iris Acqua hanno messo in luce una struttura muraria costituita da grandi scaglie di pietra, di forma pressoché rettangolare. Questa nuova struttura, purtroppo già danneggiata forse da precedenti lavori, è pertinente alla fondazione dei muri della villa romana in questione.
Il piccolo intervento di scavo effettuato ha comunque permesso di recuperare alcuni frammenti di intonaci dipinti, a conferma dell’importanza archeologica del sito.

facebook
922