Morosini: acquisite cartelle cliniche a Udine e Bologna


La Digos della Questura di Udine, su delega della Procura di Pescara, ha acquisito mercoledì scorso la cartella clinica dell’ex giocatore dell’Udinese calcio, Pier Mario Morosini. I poliziotti si sono recati presso la sede della società bianconera, hanno notificato l’atto di sequestro, una sorta di atto dovuto, e con la collaborazione degli uffici hanno acquisito tutta la documentazione medica relativa al giocatore. Alla fine sono usciti con tutto l’incartamento sanitario del giocatore, esami per l’idoneità sportiva, radiografie e altri documenti sanitari. Il materiale è relativo a tre-quattro anni, dal 2005 in poi. Il provvedimento prevedeva l’acquisizione anche della documentazione sanitaria presso il Livorno calcio.

La Digos, su delega della Procura di Pescara, è stata in mattinata al centro tecnico di Casteldebole del Bologna Calcio per acquisire le cartelle cliniche su Piermario Morosini, il centrocampista del Livorno morto una settimana fa in Abruzzo. Nella stagione 2006-2007 Morosini aveva infatti giocato nei rossoblù, in serie B. Gli agenti, come stanno facendo anche per altre squadre per le quali il calciatore fu tesserato, hanno incontrato il medico sociale Giovanbattista Sisca, e con la sua collaborazione si sono fatti consegnare l’incartamento sanitario del giocatore

Lascia un commento

492