Morosini: Soldati, “Sono profondamente commosso”


“Sono profondamente commosso. E’ commossa tutta la società e anche la famiglia Pozzo”. Lo ha detto all’ANSA il presidente del sodalizio friulano, Franco Soldati, esprimendo il cordoglio per la morte improvvisa del suo giocatore Piermario Morosini. “La morte in campo di un ragazzo di 25 anni – ha proseguito – di un giocatore che conoscevamo tutti sia per le doti calcistiche e morali, lascia sbigottiti. Aveva tutta la vita davanti”. “Lascia tutti senza parole – ha aggiunto Soldati – in particolare chi come noi lo conosceva bene. Esprimo il mio cordoglio, quello della famiglia Pozzo, di tutta la società e dei nostri tifosi alla famiglia di Piermario e alla persona che gli stava vicino”. Soldati ha aggiunto di provare “un senso di impotenza e una tristezza profonda perché sono ragazzi sempre sotto osservazione, sono degli sportivi. Sono anche io scosso, una cosa del genere nel calcio non me la ricordo. Ho visto qualcosa di simile anche nel campionato inglese, ma ora pare che il giocatore si stia riprendendo. Ricevute le prime notizie, speravo che anche Morosini potesse riprendersi e continuare a vivere quella meravigliosa vita – ha concluso – che stava vivendo”

510