Bearzi

Morta a 44 anni Elisabetta Imelio, la bassista dei Prozac+


Concerto in occasione del ventennale di Acido Acida all’Home Festival di Treviso il 31 agosto 2018. Foto di Giandomenico Ricci

E’ morta a 44 anni Elisabetta Imelio, la bassista e cantante dei Prozac+. Elisabetta combatteva da anni contro un cancro al seno: è morta al Cro di Aviano nella notte tra il 29 febbraio e il primo marzo.
Già da tempo raccontava della sua lotta contro la malattia che l’aveva colpita nel 2015, il cancro al seno, utilizzando la musica come terapia.
Dopo i Prozac+ insieme all’ex compagno di band Gian Maria Accusani aveva fondato i Sick Tamburo. Quando pensava di aver sconfitto la malattia aveva pubblicato un singolo, “La fine della chemio“: “Ho capito che avrei voluto che quante più persone possibile ascoltassero questo brano”, aveva detto in un’intervista a Vanity Fair nel 2018.

Nata a Pordenone, nel 1995  Elisabetta Imelio fonda i Prozac+ con Gian Maria Accusani ed Eva Poles. La band suonava punk con uno stile unico e inconfondibile, e dopo solo tre concerti viene notata dall’etichetta Vox Pop. Il successo arriva tre anni dopo, nel 1998, con il singolo Acido Acida.

In occasione del ventennale di Acido Acida, la vecchia formazione della band, che è stata unita dal 1995 al 2007, ha acconsentito alla reunion per due concerti speciali: il primo avvenuto al Magnolia di Milano il 26 maggio 2018 e il secondo a Treviso il 31 agosto 2018.

facebook
1.854